Cronaca
Monza

Sequestrati 500 chili di frutta venduti abusivamente sulla Monza Saronno: saranno distrutti

Generi alimentari posti a ciglio strada, senza alcun rispetto per le norme igienico-sanitarie

Sequestrati 500 chili di frutta venduti abusivamente sulla Monza Saronno: saranno distrutti
Cronaca Monza, 23 Dicembre 2022 ore 18:17

Nella giornata di ieri, 22 dicembre 2022, la Polizia Provinciale di Monza e della Brianza ha posto sotto sequestro 500 kg di frutta, che veniva messa abusivamente in vendita sulla strada provinciale SS527 Monza-Saronno. Il sequestro ha avuto luogo nel comune di Monza, a poche decine di metri di distanza dal polo istituzionale.

Sequestrati 500 chili di frutta sulla Monza Saronno: saranno distrutti

Durante il controllo si è constatato che il venditore abusivo, oltre ad occupare la sede stradale provinciale ingombrando la corsia di emergenza, aveva posto i generi alimentari direttamente al suolo, senza cautela alcuna per la pulizia e il rispetto delle norme sanitarie.

La Polizia Provinciale ha ritenuto di comminare 3.000 euro di sanzione amministrativa. Oltre a questo, tutti i generi alimentari sequestrati, ben  500 kg di frutta, dovranno essere distrutti, dal momento che le cattive condizioni igienico-sanitarie erano peggiorate dall’esposizione all’inquinamento dovuto anche ai gas di scarico dei veicoli di passaggio.

Sequestro_Frutta_3
Foto 1 di 2
Sequestro_Frutta_2
Foto 2 di 2

La riflessione del Presidente della Provincia

Il Presidente della Provincia di Monza e della Brianza, Luca Santambrogio, a seguito di quanto accaduto ha colto l’occasione per ringraziare il Comandante della polizia provinciale, Flavio Zanardo, e l’intera squadra per il servizio reso alla comunità durante tutto l’anno corrente, e si augura che questo sequestro possa farsi spunto di riflessione per tutta la cittadinanza sull’importanza di evitare sprechi alimentari, specie in questo periodo di festività.

Seguici sui nostri canali
Necrologie