Elezioni a Seveso, Luca Allievi chiede l’intervento del Prefetto contro Butti

Sotto accusa alcuni volantini pubblicati dal sindaco uscente.

Elezioni a Seveso, Luca Allievi chiede l’intervento del Prefetto contro Butti
Seregnese, 22 Giugno 2018 ore 09:35

Verso le elezioni Luca Allievi chiede l’intervento del Prefetto contro il sindaco uscente Paolo ButtiDopo la polemica dei campi rom, ora il motivo dello scontro sono alcuni volantini pubblicati dallo stesso primo cittadino.

“Butti usa immagini senza autorizzazioni”

“Il sindaco Paolo Butti, candidato del Pd al ballottaggio di domenica, sta distribuendo ai cittadini di Seveso del materiale elettorale contenente immagini e presunte affermazioni ascritte al candidato sindaco del centrodestra Luca Allievi, senza che quest’ultimo abbia rilasciato alcuna autorizzazione” afferma la Lega sevesina. “Il materiale elettorale distribuito da Butti non indica il Committente Responsabile e non contiene riferimenti ad associazioni o partiti politici ed è stampato in modo da non far capire al cittadino-elettore che è un prodotto commissionato dallo stesso sindaco, il cui comportamento è lesivo dell’immagine personale di Allievi e del corretto e leale svolgimento della campagna elettorale”.

La denuncia al Prefetto e la replica di Butti

Ecco allora che Alievi ha trasmesso una formale denuncia al Prefetto di Monza e Brianza, la dottoressa Giovanna Vilasi per gli atti di competenza. La risposta di Butti però non si è fatta attendere: “Le reazioni assolutamente scomposte di Allievi rispetto a un volantino che semplicemente presenta le sue dichiarazioni sui sottopassi è emblematica: lui quei sottopassi non li ha mai voluti, nonostante quello che ha cercato di raccontarci in campagna elettorale. Negli ultimi anni lui si è disinteressato completamente ai problemi di chi passa giornate intere in attesa di un sottopasso. Anzi, ha in ogni modo contrastato  il nostro lavoro per garantire una vita migliore ai sevesini. Ha sempre votato contro e si è sempre, anche aspramente, dichiarato contro”.

“Scelta fra sottopassi e immobilismo”

“In ogni caso – prosegue Butti nella sua replica – un poco lo ringrazio di questa polemica: non fa altro che portare l’attenzione di tutta la cittadinanza sulle sue posizioni in materia di sottopassi più che sulla sterile polemica che ha alzato. Il futuro di questa città passa dal risultato di queste elezioni. E’ importante che i cittadini sappiano cosa pensano i candidati. La scelta è fra me e Allievi, fra sottopassi e immobilismo, dimostrato dai fatti di questi ultimi anni”.

Turismo 2020
Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità
ANCI Lombardia