In via della Signora un museo d’arte moderna

A pochi passi dal "salotto buono della città" un pezzo da museo fa bella mostra di sé, tra l'ironia di residenti e passanti. Peccato solo che...

In via della Signora un museo d’arte moderna
Monza, 18 Gennaio 2018 ore 15:09

Un museo d’arte moderna. Roba da far invidia al “Moma” di New York. Accade tra vicolo della Signora e via della Signora, a pochi metri dal “salotto buono” della città, nel reticolo di vie e vicoli descritti anche da Alessandro Manzoni ne “I Promessi Sposi” attraverso le vicende della monaca di Monza.

Il fatto

Quella del museo è però solo una “provocazione” di residenti e passanti. A far bella mostra di sé in questi giorni, appoggiata tristemente a un muro, a dir la verità, non c’è infatti un’opera d’arte, ma una “carcassa” di bicicletta, forse “cannibalizzata” dai ladri o forse più semplicemente e banalmente “vittima” dell’usura del tempo. Sulla bontà della prima o della seconda ipotesi non è dato sapere, fatto sta che la bici ha subito attirato l’attenzione dei passanti.

Non solo…cacche

Altro che museo. Quello della via è in verità un destino tormentato. Da tempo, infatti, è abbandonata al degrado e all’incuria per le tante deiezioni canine lasciate a cielo aperto dai proprietari degli amici a quattro zampe. Una situazione finita anche in Consiglio comunale con un’interrogazione presentata da Marco Nasi (Fdi) su sollecitazione di alcuni residenti che hanno chiesto una maggior attenzione e pulizia nella via.

 

Turismo 2020
Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità
ANCI Lombardia