Videosorveglianza, dodici nuove telecamere a Concorezzo

Il Comune ha investito quasi 40.000 euro.

Videosorveglianza, dodici nuove telecamere a Concorezzo
Vimercatese, 13 Gennaio 2020 ore 15:26

Videosorveglianza, dodici nuove telecamere a Concorezzo. Il Comune guidato da sindaco Mauro Capitanio ha investito quasi 40.000 euro.

Dispositivi di ultima generazione

Le dodici nuove telecamere di sorveglianza nei prossimi mesi andranno a implementare l’attuale sistema di videosorveglianza già esistente in città. I nuovi dispositivi sono di ultima generazione e prevedono un sistema di messa in rete tramite WiFi e il collegamento h24 alla centrale operativa della Polizia Locale, guidata dal Comandante Roberto Adamo. Le dodici telecamere verranno posizionate in diversi punti della città dando priorità ai parchi (Villa Zoia, parco Scaccabarozzi, parco di via la Pira, area verde di via Zincone e di via Adda) e nell’area delle scuole. L’intervento ha comportato un costo complessivo di circa quasi 40.000 euro. L’importo comprende la fornitura, l’installazione e messa in opera da parte dell’azienda incaricata comune.

“L’obiettivo è quello di potenziare la capacità di controllo del territorio delle Forze dell’Ordine- ha commentato il sindaco Mauro Capitanio – Le nuove telecamere verranno posizionate nei punti più sensibili della città in modo da monitorare eventuali situazioni di degrado. La sicurezza rimane una priorità e il potenziamento del sistema di videosorveglianza rappresenta un elemento in più di garanzia per i cittadini e un deterrente per i malintenzionati e per i vandali. Le telecamere già presenti sul territorio hanno consentito nel corso degli anni di risalire agli autori di danneggiamenti vari e sinistri”.

Le nuove telecamere vanno ad aggiungersi alle quindici già presenti sul territorio comunale. Il sistema di videosorveglianza è attivo h24 ed è collegato alla centrale della Polizia Locale che ha accesso diretto ai filmati.

TORNA ALLA HOMEPAGE

Turismo 2020
Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità
ANCI Lombardia