Menu
Cerca
Varedo

Villa Bagatti, assoluzione anche in Appello

Ieri mattina, lunedì 19 aprile, i giudici hanno confermato che la procedura di vendita si è svolta in maniera regola

Villa Bagatti, assoluzione anche in Appello
Cronaca Desiano, 25 Aprile 2021 ore 08:10

 

Villa Bagatti, assoluzione anche in Appello. Ieri mattina, lunedì 19 aprile, i giudici hanno confermato che la procedura di vendita si è svolta in maniera regolare

Villa Bagatti, assoluzione anche in Appello

Tutti assolti anche in Appello. Si chiude con una conferma della sentenza emessa nel 2019 dal Tribunale di Monza, la prima udienza in secondo grado del procedimento sulla vendita di Villa Bagatti a Varedo. Secondo l’accusa il Comune aveva sborsato per l’acquisto della Villa, avvenuto tramite la Fondazione La Versiera, circa tre milioni di euro in più del valore reale dell’immobile (costato 6 milioni). Ma per i giudici della Corte d’Appello si è trattato di un’operazione regolare.
Così, ieri mattina, hanno rigettato il ricorso della Procura di Monza e del Comune di Varedo. Niente risarcimento per l’ente locale che si era costituito parte civile chiedendo un risarcimento di sei milioni.

La perizia commissionata dal Comune

Confermata l’assoluzione per Giacomo Fantoni e Federico Borsani, rispettivamente amministratori delle società Loco Varadeo e Arbo, proprietarie della villa, Antonio Emanuele Padoan, all’epoca consigliere comunale e progettista delle due società. Assolto in secondo grado pure Dario Morlini, l’architetto incaricato dal Comune della stima sull’immobile. Senza l’avvio di un secondo processo, non verrà valutata la perizia di stima di Villa Bagatti affidata all’Agenzia delle entrate dall’Amministrazione comunale e che attestava il valore dell’immobile a poco più di 3 milioni.

Confermata la legittimità dell’operazione

Nel febbraio del 2019, al termine di un lungo processo, il Tribunale di Monza aveva fatto cadere le accuse nei confronti dei quattro imputati e delle due società “perché il fatto non sussiste”. I giudici avevano confermato la piena legittimità dell’operazione di acquisto di Villa Bagatti. Tra novanta giorni verranno depositate le motivazioni della sentenza.

Necrologie