Villasanta: il romanzo del prof. Ezio Meroni ispira Zucchero

Il brano musicale «Don't Cry Angelina», scritto da Zucchero, parla della storia d’amore tra due partigiani

Villasanta: il romanzo del prof. Ezio Meroni ispira Zucchero
Cronaca Vimercatese, 06 Gennaio 2021 ore 13:40

Villasanta: il romanzo del prof. Ezio Meroni ispira Zucchero. Con il suo romanzo d’amore ambientato nella guerra di Liberazione è riuscito ad ispirare nientemeno che il cantante di fama internazionale Zucchero Fornaciari.

Si intitola “Don’t cry Angelina” ed è uno dei 6 nuovi brani di Zucchero contenuti nel disco “D.O.C. Deluxe Edition”, una versione estesa dell’album pubblicato lo scorso anno dal cantante. Il protagonista di questa bellissima storia è un volto molto conosciuto a Villasanta. Lui è Ezio Meroni, professore di Lettere che ha insegnato per una decina di anni nella scuola media “Fermi” di Villasanta e che scrive libri per passione.

Il romanzo trasformato in musica

La particolarità di “Don’t cry Angelina”, dicevamo, è il suo riferimento al romanzo, intitolato “Angela – Una storia d’amore nella guerra partigiana”, scritto da Meroni nel 2011. Si tratta di una vicenda realmente accaduta e in parte ambientata a Cinisello Balsamo durante la Seconda guerra mondiale. A parlare di questa canzone e dell’ispirazione tratta dal romanzo di Meroni è stato lo stesso Zucchero, durante la puntata di “Domenica In”, condotta da Mara Venier, andata in onda il 20 dicembre su Rai Uno.

“Piacevolmente sorpreso”

“Se devo essere sincero non sapevo di essere stato l’ispiratore di Zucchero fino a quando non ho visto la puntata di Domenica In – ha spiegato l’ex docente – Sono rimasto ovviamente piacevolmente sopreso. Ho sentito la storia di Angela nel 1989, l’ho inserita in un libro di ricordi “Sentieri di libertà”, ma non era abbastanza, questa storia meritava di più. Così ho vissuto diverse fasi in questi anni: l’innamoramento per Angela, una donna che riesce a imporsi in una società di uomini; l’investigazione, c’erano dei lati oscuri in questa vicenda che andavano chiariti. Angela è una donna di grande timore e riservatezza e certe cose ho dovuto scoprirle cercando i protagonisti della storia”.

Condividi
Top news
Glocal news
Video più visti
Foto più viste
Curiosità