Villasanta, nasce il Comitato “Circonvallazione Est”

Il comitato di cittadini chiede interventi urgenti all'Amministrazione comunale guidata da Luca Ornago

Villasanta, nasce il Comitato “Circonvallazione Est”
Vimercatese, 03 Marzo 2019 ore 07:56

Un comitato per dire basta al traffico di attraversamento che ogni giorno “invade” il quartiere compreso tra via Meucci, Donatori di Sangue, 24 Maggio e Fratelli Bandiera.

Si chiama “Circonvallazione Est” il neonato sodalizio, che ha tra tre portavoce: Massimo Piazza, Ferruccio Locati e Valerio Peri LEGGI QUI

Un comitato per chiedere interventi all’Amministrazione comunale

Già la scorsa settimana, attraverso le pagine del Giornale di Vimercate, avevamo raccontato dell’odissea che vivono i residenti del quartiere che ora, grazie al nuovo comitato, chiedono interventi urgenti all’Amministrazione comunale. L’anello, rappresentato da queste tre vie, con altissima densità residenziale, rappresenta uno dei punti più critici del sistema viabilistico villasantese. Al mattino molti pendolari, provenienti prevalentemente da Biassono, Lesmo, Arcore e diretti verso Concorezzo, Monza e Vimercate, per evitare il traffico lungo la Sp45, preferiscono entrare in paese, imboccare la strettissima via Meucci per raggiungere il sottopasso ferroviario di via Fratelli Bandiera e raggiungere San Fiorano. E alla sera la liturgia del traffico si ripresenta puntuale in senso opposto. Gli stessi pendolari, per evitare il sottopasso ferroviario ribattezzato «della Delchi», imboccano quello di via Bandiera e vanno ad intasare via Donatori di Sangue e via 24 Maggio creando lunghe code.

Basta traffico di attraversamento

“Il traffico che transita lungo queste vie è di attraversamento e risulta essere di oltre 8000 veicoli al giorno – hanno spiegato i membri del sodalizio che nei giorni scorsi hanno protocollato in Municipio la documentazione con la richiesta dell’istituzione di una ztl al mattino e alla sera – Inoltre, non vengono rispettati i limiti di velocità. Quando venne realizzato il sottopasso ferroviario di via Fratelli Bandiera fu detto che sarebbe servito solo per la viabilità interna. Ma non è così perché gli automobilisti utilizzano le nostre strade come scorciatoia”.

AMPIO SERVIZIO SUL GIORNALE DI VIMERCATE IN EDICOLA A PARTIRE DA MARTEDI’ 5 MARZO

Turismo 2020
Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità
ANCI Lombardia