Villasanta – Ragazzi sorpresi a fumare in oratorio, il parroco chiude

Mancanza di rispetto, uso improprio dei locali, abuso della fiducia degli operatori e persino comportamenti da vandali. Sarebbero queste le ragioni che avrebbero indotto il parroco don Alessandro Chiesa a chiudere l’oratorio maschile quando non sono in corso attività educative

Villasanta – Ragazzi sorpresi a fumare in oratorio, il parroco chiude
10 Dicembre 2016 ore 18:55

La proverbiale goccia sarebbe stato il comportamento di un gruppo di ragazzi sorpresi a fumare (forse hashish, ma non ci sono conferme in questo senso), nel cortile del Centro giovanile. Un comportamento inaccettabile.

Una cosa inaudita, soprattutto in un luogo che dovrebbe costituire a tutti gli effetti un posto sicuro e di crescita personale oltre che sana aggregazione.

Accortosi del fatto, il parroco non gliele avrebbe mandate a dire.  Dopo una sonora ramanzina li avrebbe allontanati. Per tutta risposta, questi avrebbero lanciato anche un sasso contro una delle finestre del Centro senza per fortuna provocare gravi danni. Il che non sminuisce l gravità del fatto.
Dopo aver discusso del fatto con gli addetti volontari, il parroco ha preso una decisione drastica: stop alle aperture indiscriminate

Tutti i dettagli nella prossima edizione del giornale in edicola e sul nostro portale web, nella versione sfogliabile online per smartphone, tablet e pc

Turismo 2020
Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità
ANCI Lombardia