Tra Lentate e Meda

Villetta e piscina abusive nel Parco delle Groane, due denunce

A seguito di accertamenti la Polizia Locale ha riscontrato la presenza di manufatti realizzati senza autorizzazione.

Villetta e piscina abusive nel Parco delle Groane, due denunce
Seregnese, 11 Novembre 2020 ore 13:07

Piscina e villetta abusive nel Parco delle Groane, scattano due denunce.

Villetta e piscina abusive nel Parco, interviene la Polizia Locale

Brillante operazione degli agenti della Polizia Locale di Lentate sul Seveso, guidati dal comandante Mauro Colombo: a seguito di opportuni accertamenti i vigili hanno riscontrato la presenza di una piscina e di una villetta realizzate senza alcuna autorizzazione nell’area boschiva tra le vie Salvatore Di Giacomo e Cavallina a Cimnago, al confine con Meda.

Le indagini sono partite da un esposto

Le indagini sono partite a seguito di un esposto che segnalava la presenza di questi manufatti privi di titoli autorizzativi. Gli agenti hanno avviato i dovuti approfondimenti, effettuando un sopralluogo e riscontrando l’effettiva presenza di una piscina di tre metri per dieci e di una casa arredata e con tanto di televisione. A seguito di ulteriori accertamenti è risultato che le due costruzioni erano effettivamente abusive. La Polizia Locale ha così provveduto a denunciare per il reato di abuso edilizio due persone (residenti in un Comune limitrofo), l’una per la piscina e l’altra per la casa.
Ora il fascicolo è in mano alla Procura.

TORNA ALLA HOME

Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità
ANCI Lombardia