Vimercate, Lina cerca chi le ha salvato la vita

«Cerco gli angeli che mi hanno salvata», l'appello della donna per trovare i suoi soccorritori

Vimercate, Lina cerca chi le ha salvato la vita
Cronaca 11 Luglio 2017 ore 09:11

Vimercate, Lina cerca chi le ha salvato la vita. Li sta cercando da settimane, i suoi “angeli”, quei due ragazzi che lo scorso 11 maggio le avevano salvato la vita. La protagonista di una notte da incubo è Lina Mastrandrea, 55enne di Monza, rimasta incastrata lo scorso maggio nella sua auto a causa dell’allagamento del cavalcavia dopo l’uscita del quartiere Torri Bianche, a Vimercate.

La notte da incubo

Stava tornando a casa, a Monza, dopo una serata trascorsa a Bergamo con le amiche, Lina, guidando sotto le forti piogge della notte dello scorso 11 maggio. In prossimità dell’uscita 19 della tangenziale, dopo il quartiere Torri Bianche, si era ritrovata immersa nell’enorme pozza d’acqua nel sottopasso del cavalcavia. Aveva allora subito chiamato i soccorsi, ma aspettando il loro arrivo l’acqua le aveva raggiunto la cinta. Solo allora la vista di “due ombre”, due giovani che si erano avvicinati all’auto e l’avevano aiutata ad uscire, forzando la portiera del veicolo.

La testimonianza

Da quella notte da incubo Lina cerca i suoi “angeli”, per poterli ringraziare. “Ricordo tutto come se fosse ieri – ha raccontato al nostro Giornale – Ero al buio, sola e immersa fino alla cinta. Quando il panico iniziava a farsi strada, vidi due figure […]. Avranno avuto 25 anni ed erano filippini – ha commentato – Uno di loro portava l’apparecchio ai denti. Poi hanno aiutato anche altri automobilisti”.

IL RACCONTO E I DETTAGLI DELL’INCREDIBILE NOTIZIA SUL GIORNALE DI VIMERCATE IN EDICOLA DA STAMATTINA, MARTEDI’, ANCHE NELL’EDIZIONE SFOGLIABILE PER PC SMARTPHONE.

Condividi
Top news
Glocal news
Video più visti
Foto più viste
Curiosità