Vimercate: i cappotti sospesi vanno a ruba

Giovedi' hanno lasciato sei giacche portate in negozio da amici e conoscenti e in meno di 24 ore sono letteralmente sparite. Un'iniziativa che ha come obiettivo aiutare chi ha bisogno di una giacca per l'inverno ma non può permettersela.

Vimercate: i cappotti sospesi vanno a ruba
21 Gennaio 2017 ore 17:15

Nicolò Puglia e la sua socia Anna Veronesi, titolari del “Games academy” di via Vittorio Emanuele di Vimercate, sono rimasti subito colpiti dall’iniziativa dell'”Associazione Salvagente” e dai negozi che a Monza e in provincia avevano già aderito.

Come funziona: i clienti del negozio o anche le persone di passaggio se hanno delle giacche invernali che non utilizzano più possono appenderle direttamente o lasciarle in negozio: queste verranno lasciate sugli appendini all’esterno del locale e prese da chi ne ha bisogno.

“Poter dare a chi ha bisogno un cappotto caldo è un vero gesto di solidarietà – ha affermato Anna Veronesi – e fino a quando farà freddo e ci porteranno nuovi indumenti noi li lasceremo a disposizione di chi ne ha bisogno”.

Turismo 2020
Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità
ANCI Lombardia