Violenza sessuale su minori, la Regione parte civile

Gli abusi sono avvenuti durante il periodo di alternanza scuola/lavoro svolto dalle 4 ragazzine

Violenza sessuale su minori, la Regione parte civile
17 Luglio 2017 ore 13:03

Violenza sessuale, la Regione sarà parte civile nel procedimento

La Regione sarà parte civile

Regione Lombardia ha deciso di costituirsi parte civile nel caso delle 4 minorenni che hanno subito abusi sessuali durante il periodo di alternanza scuola/lavoro. La vicenda, lo ricordiamo, è stata resa nota la scorsa settimana dopo l’arresto di un 54enne brianzolo accusato di violenza sessuale nei confronti di 4 minorenni che svolgevano uno stage pressi i suoi centri estetici.

Violenza sessuale, le parole di Maroni

“Noi siamo un’eccellenza in questo settore, per il quale abbiamo avuto anche le parole di apprezzamento del ministro dell’Istruzione, e non tolleriamo che succedano queste cose – ha detto il presidente di Regione Lombardia, Roberto Maroni. “Purtroppo sono fatti di cronaca che non possiamo impedire, ma reagiamo con forza e determinazione. Quindi, quando ci sarà
il procedimento penale, abbiamo già deliberato la costituzione di parte civile per questo brutto fatto di cronaca” – ha concluso.

Turismo 2020
Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità
ANCI Lombardia