Viveva di elemosina, ora è stilista

Era arrivata in Italia regolarmente ma non trovata lavoro. Poi un giorno l'incontro fortunato

Viveva di elemosina, ora è stilista
Cronaca 03 Ottobre 2017 ore 11:10

La storia di Rose Ohenhen, 34 anni, residente a Busnago

Dall’elemosina alle passerelle

Viveva di elemosina, oggi è una stilista sul trampolino di lancio per il successo. Rose Ohenhen, 34 anni, origini nigeriane e residenza a Busnago, ha presentato la sua collezione sabato scorso a Paderno d’Adda. L’iniziativa ha avuto il sostegno dell’associazione Solleva e della Pro Loco locale. Entusiasta il pubblico femminile, ma non solo, che ha assistito alla sfilata dei modelli inediti, abiti e accessori.

Nel suo paese viveva di elemosina

Rose era arrivata in Italia regolarmente, per stabilirsi da parenti che vi risiedono da quasi vent’anni. Non trovava lavoro. Poi un giorno ha incontrato Karen Lo Caro, americana di terza generazione tornata nel paese dei bisnonni come turista e poi rimasta per amore. A Busnago insegna arte e teatro al Collegio Sant’Antonio, ma per anni, a New York come anche in Italia, aveva lavorato nel settore della moda. Rose racconta a Karen che sa cucire. Nasce così l’idea di creare una linea di abiti. All’impresa si unisce anche vera Nguyen, 23 anni, italiana di padre vietnamita, studentessa di ingegneria con la passione per gli origami e il taglio e cucito.

L’associazione True Kare

Insieme le tre donne hanno fondato l’associazione True Kare. Un progetto che va oltre la collezione presentata a Paderno d’Adda. “Non solo speriamo che la nostra prima idea si trasformi in un lavoro non solo per Rose che fino a poco tempo fa chiedeva l’elemosina per vivere, ma anche  per altre donne – spiega Karen – Siamo alla ricerca di cucitrici o disoccupate che vogliano imparare , così come anche di abiti o pezzi di stoffa da usare. Presto organizzeremo una seconda sfilata a Busnago, creeremo un sito e una pagina Facebook in modo da farci pubblicità”.

Modelli su misura per il cliente

Gli abiti di Rose, Karen e Vera sono eleganti e raffinati, ma anche dinamici. In sfilata sono stati presentati 18 completi e alcuni pezzi singoli. “Il punto forte della linea è che ogni futuro cliente potrà chiedere di adattare il modello su di sé, sia per la taglia che per i dettagli” spiega Karen, aggiungendo anche che “si tratta di abiti che vestono dalla testa ai piedi con circa 50 euro”.

Condividi
Top news
Glocal news
Video più visti
Foto più viste
Curiosità