Dai domiciliari al carcere perchè si sente solo

Ha chiesto di proseguire l'espiazione della pena in cella dichiarando di avere problemi di solitudine e di soldi

Dai domiciliari al carcere perchè si sente solo
Cronaca 29 Ottobre 2017 ore 14:57

Dai domiciliari al carcere perchè si sente solo .

Dai domiciliari alla cella

Nella serata di ieri i militari della Stazione di Bernareggio hanno tratto in arresto, portandolo alla casa circondariale di Monza, un italiano di 45 anni al quale l’Ufficio Esecuzioni Penali della Procura della Repubblica presso il Tribunale di Busto Arsizio aveva sospeso il regime degli arresti domiciliari a cui era sottoposto a Bernareggio.

La richiesta del condannato

A chiedere questo   provvedimento restrittivo è stato proprio il 45enne.  L’uomo ha infatti presentato   un’istanza con la quale chiedeva di proseguire l’espiazione della pena in carcere dichiarando di avere problemi di solitudine con qualche difficoltà di tipo economico. Era stato arrestato nel 2015 all’aeroporto di Malpensa appena sbarcato da un volo internazionale con  8 chili di cocaina occultati nel proprio bagaglio e, dopo un breve periodo trascorso in carcere,  gli erano stati concessi gli arresti domiciliari che avrebbe dovuto terminare a fine 2019.

Condividi
Top news
Glocal news
Video più visti
Foto più viste
Curiosità