Wi-Fi gratis, in città navigare non costa nulla

L'Amministrazione ha "acceso" 18 nuovi hotspot per la navigazione gratuita e per l'accesso a Internet

Wi-Fi gratis, in città navigare non costa nulla
Monza, 20 Luglio 2019 ore 10:07

Continua a crescere il “Free Wi-Fi” a Lissone. In città sono stati attivati 18 nuovi punti di aggancio alla rete pubblica, gratuita e senza fili. Una vera rivoluzione per chi si reca in parchi, giardini e spazi pubblici.

Wi-Fi: 18 nuove postazioni gratis

È entrata a regime l’estensione della connettività free, ampliando così un progetto avviato nel 2016 che vede oggi iscritti 13.750 utenti che possono “navigare” a costo zero collegandosi agli hotspot pubblici .

All’estensione delle zone coperte dalla linea senza fili, sono proseguite di pari passo anche tutte le azioni connesse per garantire un ulteriore potenziamento del segnale diffuso, così da assicurare una adeguata velocità di navigazione.

Prosegue la svolta digitale del Comune di Lissone – ha sottolineato l’assessore al Bilancio e innovazione tecnologica, Domenico Colnaghi – Con questa ulteriore estensione , oltre ad assicurare la possibilità di navigare gratuitamente nei principali luoghi di ritrovo e di aggregazione del territorio, consentiamo ai cittadini di poter accedere a costo zero ai servizi digitali del Comune. In questo modo, l’Amministrazione lavora per creare i presupposti per l’effettiva attuazione dello Sportello telematico rivolto al cittadino, con una gamma di servizi offerti che eliminano barriere fisiche, code allo sportello e orario di apertura del Municipio.

Per accedere alla rete pubblica e usufruire del servizio, gli utenti non dovranno far altro che registrarsi con un numero di cellulare, sul quale riceveranno tramite Sms una password personale. In questo modo sarà possibile navigare senza limitazioni in tutte le aree comunali dotate di connessione.

Ma quali sono le nuove zone?

La linea gratuita senza fili (già attiva anche in altri luoghi della città, ampliando di fatto un progetto iniziato durante le scorse Amministrazioni) ha raggiunto il Museo d’Arte contemporanea, la Ciclostazione e l’ex Osservatorio colore nel magazzino merci della stazione ferroviaria. La rete è stata inserita anche all’interno di Villa Baldironi-Reati e di Villa Candiani-Magatti, i due centri civici di Bareggia e Santa Margherita, al mercato rionale di piazza Camporelli, nei centri sportivi di via Cilea, via Beltrame e via Deledda. Rete gratuita anche allo Stadio Brugola e al campo sportivo dell’Ac Lissone di viale dei Platani e nei palazzetti delle scuole “San Mauro”, “Moro” e “De Amicis”. Novità anche nell’area esterna delle scuole “Dante” e “Croce” oltre che nei giardinetti di via Giotto.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Turismo 2020
Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità
ANCI Lombardia