Zanzare piaga dell’estate camparadese, la polemica corre su Facebook

E' polemica sulla disinfestazione effettuata dal Comune

Zanzare piaga dell’estate camparadese, la polemica corre su Facebook
16 Agosto 2017 ore 15:30

Ogni stagione porta il suo carico di polemiche e d’estate non poteva mancare la querelle sulla massiccia presenza delle zanzare.

Ma a fare perdere la pazienza ad alcuni  camparadesi, oltre che il sonno di notte,  sarebbe il trattamento antizanzare, giudicato “inefficace” dai cittadini su Facebook.

Una polemica che corre in rete, in particolar modo sulla pagina Facebook “Sei di Camparada se…” e che ha creato scambi di battute al vetriolo tra gli internauti e che ha visto duellare da un lato Orietta Felician e Fulvia Sardella, dall’altro l’assessore Alessandro Ambrosini e il consigliere Alberto Canobbio.

A dar fuoco alle polveri ci ha pensato Orietta Felician

A gettare benzina sul fuoco sulle polemiche ci ha pensato Orietta Felician che puntato il dito contro l’Amministrazione comunale guidata da Giuliana Carniel : “Sono a caccia di zanzare. Neppure in Tanzania, Namibia, Botswana, Angola (tutte Nazioni da me visitate) uno sfacelo simile. Non credo sia stata effettuata alcuna disinfestazione“.

La replica dell’assessore Alessandro Ambrosini

A rispondere a tono a Felician ci ha pensato l’assessore Alessandro Ambrosini. ” Attenzione! Attenzione! Attenzione! Pare che l’Amministrazione non abbia provveduto all’abbattimento selettivo dei vampiri e che Dracula se la spassi a piede libero per le vie di Camparada, mettendo a rischio l’incolumità dei cittadini. Vi auguro di passare un buon ferragosto, così da offrire ad eventuali zanzare del sangue un po’ meno inacidito“.

La presa di posizione  del consigliere comunale  Alberto Canobbio

A replicare a tono ai camparadesi ci ha pensato Alberto Canobbio, camparadese doc e decano dei consiglieri comunali. L’ex vicesindaco ha dispensato consigli sul suo profilo Facebook.

“Ogni anno, in questa stagione, da alcuni è messo in evidenza il problema zanzare – ha rilevato Canobbio –  Al di la delle inutili e sterili polemiche vorrei ricordare che le zanzare possono essere non eliminate ma contenute osservando semplici comportamenti. Ricordo che, da anni, è disponibile, in comune, per i camparadesi, un semplice pighevole dove è illustrata come si fa la prevenzione e la lotta alle zanzare”.

 

 

Turismo 2020
Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità
ANCI Lombardia