Zenzero in polvere contaminato da salmonella, richiamato

Prodotto a Renate, in provincia di Monza e Brianza.

Zenzero in polvere contaminato da salmonella, richiamato
Caratese, 02 Settembre 2019 ore 12:18

AGGIORNAMENTO: Non c’era salmonella nello zenzero “brianzolo” prodotto a Renate

Zenzero in polvere contaminato da salmonella, il consiglio è di non consumare il prodotto e restituirlo al punto vendita.

Zenzero in polvere contaminato da salmonella

Rischio microbiologico per Salmonella. Questo il motivo che ha spinto il Ministero della Salute a diffondere un avviso di richiamo di un lotto di zenzero in polvere a marchio Lucrom.

Il lotto incriminato

Il prodotto interessato è venduto n confezioni da circa 60grammi, con il numero di lotto L 2275 e scadenza minima del 31-12-21. Lo zenzero richiamato è stato prodotto in provincia di Monza e Brianza da LUCROM Snc di Silvia e Fabrizio Lucini, nello stabilimento di via Concordia n° 41 a Renate.

Non consumare il prodotto

A scopo cautelativo e al fine di garantire la sicurezza dei consumatori, Giovanni D’Agata, presidente dello “Sportello dei Diritti”, raccomanda di non consumare il prodotto con il numero di lotto segnalato e restituirlo al punto vendita dove è stato acquistato.

Zenzero in polvere contaminato da salmonella, richiamato

Turismo 2020
Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità
ANCI Lombardia