Menu
Cerca
Viabilità in città

Zona rossa, tutti i provvedimenti per la viabilità a Monza

A partire da lunedì 15 marzo stop al divieto di sosta per lavaggio strade, al disco orario, alle strisce blu per i parcheggi.

Zona rossa, tutti i provvedimenti per la viabilità a Monza
Cronaca Monza, 12 Marzo 2021 ore 17:29

Zona rossa, tutti i provvedimenti per la viabilità a Monza. Stop al divieto di sosta per lavaggio strade, al disco orario, alle strisce blu per i parcheggi.

Zona rossa e viabilità a Monza

A partire da lunedì 15 marzo, in concomitanza con l’istituzione della zona rossa in tutta la Lombardia per il contenimento dell’emergenza sanitaria dovuta al Covid, l’Amministrazione Comunale ha revocato in città la regolamentazione dei posti auto a disco orario inclusi gli stalli destinati al carico/scarico merci e la sosta a pagamento nelle strisce blu. È sospeso, inoltre, il divieto di sosta per lavaggio strade. Tali provvedimenti resteranno in vigore fino alla permanenza della Regione Lombardia in «zona rossa».

Torna anche il pass temporaneo per le consegne a domicilio in zona ZTL

Il Sindaco Dario Allevi, insieme all’Assessore alla Mobilità Federico Arena, hanno confermato il «pass temporaneo» per la ZTL riservato agli esercizi commerciali e ai ristoranti che potranno quindi richiedere un permesso per le consegne a domicilio nelle Zone a Traffico Limitato. Per ottenere il permesso i titolari delle attività commerciali dovranno semplicemente inviare a «Monza Mobilità» una email all’indirizzo permessi@monzamobilita.it allegando un documento di identità, la copia della carta circolazione del mezzo utilizzato e la visura camerale. Per ulteriori informazioni: tel. 039/209841 – dal lunedì al venerdì dalle 8 alle 12.30 e dalle 13.30 alle 16.30.

Le chiusure

L’Amministrazione comunale ricorda che nel passaggio dalla «zona arancione rafforzata» a quella «rossa» le disposizioni governative comprendono anche la chiusura di tutte le scuole di ogni ordine e grado, compresi i nidi e i micronidi e la chiusura dei negozi e dei mercati, ad eccezione di quelli di generi alimentari e di prima necessità. Inoltre, è vietato ogni spostamento anche all’interno del proprio Comune, se non per motivi di necessità, salute e lavoro che dovranno essere comprovati da un’autocertificazione appositamente compilata.

Condividi
Top news
Glocal news
Video più visti
Foto più viste
Necrologie
Idee & Consigli