Ai Musei civici la poesia di Luca Melzi

L'artista monzese debutta con la sua prima raccolta di versi

Ai Musei civici la poesia di Luca Melzi
28 Novembre 2017 ore 16:27

Ai Musei civici la nuova parabola artistica di Luca Melzi. Protagonista una raccolta di liriche intitolata “I colori della poesia”.

Colori e versi

Si intitola “I colori dell’anima” ed è la prima raccolta poetica dell’eclettico artista monzese Luca Melzi. Edito da “Giuliano Ladolfi Editore” il volume è un compendio di tutte le sue liriche più belle, accompagnate dalle riproduzioni delle sue opere pittoriche più importanti.

Una sfida nuovissima per il monzese, già notissimo in città e la cui creatività è stata protagonista più volte anche a Cannes, Londra e New York.

Ai Musei di via Teodolinda

L’appuntamento è per domenica alle 16,30 ai Musei civici, dove il libro di Melzi verrà presentato ufficialmente al pubblico.

A curare l’evento la “Casa della Poesia” di Monza, che prevede un colloquio dell’artista con Andrea Loddo del “Giornale di Monza“.

Il pomeriggio sarà allietato da alcuni intermezzi musicali

Un mondo di suggestioni

La rinascita interiore e la voglia di esplorare nuovi mezzi espressivi sono al centro dell’esperimento letterario di Melzi.

Prima i fiori, in tutta loro conturbante bellezza. Poi le radiografie, i vetri, gli ori e la luce. Riassumerne la sconfinata produzione pittorica è pressoché impossibile.

Ora i versi riflettono al lettore l’altra faccia della sensibilità elegantissima del pittore. Insaziabile e vorace, preso fino al midollo dalla voglia di vivere e comunicare, Melzi nei suoi componimenti si racconta a tutto tondo.

Con i turbamenti dell’anima e quelli del corpo. E con la mai sopita ricerca dell’amore, che ora è una pietra, ora è un regalo del Cielo.

 

 

Turismo 2020
Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità
ANCI Lombardia