Arcore, l’asilo San Giuseppe si rilancia

La scuola dell'infanzia di via Tomaselli ha in programma anche aperture straordinarie al venerdì sera e al sabato mattina

Arcore, l’asilo San Giuseppe si rilancia
19 Febbraio 2017 ore 09:51

Letture animate per bambini, laboratori di inglese e musicoterapia, aperture serali per venire incontro alle esigenze dei genitori e una cura particolare verso i bambini autistici.

 Ma anche un nuovo sportello psicopedagogico per mamme e papà oltre ad un percorso di sostegno alle gravidanze e verso i papà separati. Sono solo alcuni dei progetti di rilancio della Civica fondazione Asilo San Giuseppe presentati sabato mattina, nello stabile di via Tomaselli, alla presenza del presidente del Cda Daniela Zamboni e di alcuni membri del Consiglio di Amministrazione: Marco Penati, Elena Centemero e Gigi Contratto.
«Il messaggio che vogliamo lanciare alla città è chiaro: già da settembre stiamo offrendo una serie di servizi nuovi aperti a tutte le famiglie, anche a quelle che hanno i figli in età da nido o materna ma che non frequentano il San Giuseppe – ha dichiarato Zamboni – Attuiamo un progetto pedagogico tutto nuovo, impostato sui 100 linguaggi di Loris Malaguzzi, molto utilizzato all’estero».

Un’apertura a 360 gradi alla città che ha il preciso scopo di offrire nuovi servizi per rendere la fondazione sempre più autonoma e meno legata ai contributi comunali.

Ma non solo. «Vogliamo trasformare l’edificio di via Tomaselli come una seconda casa per gli arcoresi, per questo motivo organizzeremo anche progetti impostati sulla cultura e sull’arte», ha continuato Marco Penati.

Tra i progetti più interessanti troviamo l’avvio della sezione “Primavera”. Si tratta di un servizio che accoglie bambini di età compresa tra i 24 e i 36 mesi (bimbi che devono aver compiuto due anni entro il 30/4 dell’anno in corso). La sezione costituisce un ponte tra asilo nido e scuola dell’infanzia e punta a valorizzare sia i bisogni del bambino, quali la cura, il benessere e l’autonomia, sia le sue potenzialità di tipo logico, linguistico e razionale.

Ma le novità non finiscono qui, infatti il San Giuseppe apre le porte anche al venerdì sera, offrendo ai piccoli (di età compresa tra i 2 e gli 8 annni) momenti di gioco e divertimento e un pò di relax per i loro genitori. Le feste del venerdì sera inizieranno alle ore 19.30 e termineranno alle 22. Il costo è di 20 euro, compresa la cena. Le prossime date utili sono venerdì 3 marzo, venerdì 17 marzo e il 31 marzo.

Infine, per rispondere alle esigenze delle famiglie, la civica fondazione organizza anche aperture al sabato mattina. Insieme alle educatrici i bambini e i ragazzi, di età compresa tra gli 8 mesi e i 12 anni, potranno svolgere attività ludiche e creative o essere supportati nello svolgere i compiti scolastici. Il servizio è attivo dalle 7.30 alle 13.30 e il costo è di 7 euro all’ora, con frequenza personalizzabile. Il servizio è previsto per sabato 11 marzo, sabato 25 marzo e sabato 8 aprile

Turismo 2020
Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità
ANCI Lombardia