Cultura
Monza, mostra d'arte speciale

Autismo, con Facciavista la mostra contro l'ordinario

Nelle ex Sale Consiliari della Villa Reale l'esposizione di opere realizzate dai ragazzi con disturbo dello spettro autistico

Autismo, con Facciavista la mostra contro l'ordinario
Cultura Monza, 07 Aprile 2022 ore 17:33

Autismo, fino a maggio la mostra in Villa Reale con le coloratissime opere realizzate dai ragazzi con disturbo dello spettro autistico che vuole essere un antidoto all’indifferenza

Autismo, una mostra "pop"

Resterà aperta al pubblico fino al primo maggio nelle Sale consiliari del Teatrino della Villa Reale di Monza «Autpop - Autismo e popcorn», la prima mostra d’arte organizzata da ragazzi autistici per volere delle associazioni Facciavista onlus di Vedano e M.Ar.Co. di Monza.

Una mostra, coloratissima, unica nel suo genere proprio per il suo forte legame con il mondo dell’autismo.

"Il concept dell’esibizione parte dalla visualizzazione dell’autismo come un seme tutto compresso che fatica a germogliare, ma che con il giusto calore può esplodere in un popcorn unico e spettacolare - hanno sottolineato gli organizzatori - Per per questo le opere esibite sono il risultato artistico del calore ricevuto da questi artisti con disturbi dello spettro autistico: l’esplosione della loro creatività nella forma più autentica e completa".

Il colore per dire no all'indifferenza

Le opere esposte sono il frutto del lavoro degli artisti che hanno sondato ed esplorato il proprio mondo interiore, dando vita a opere che sono ognuna indice di una particolare cifra stilistica ed espressione di una marcata personalità.

"Il percorso della mostra ha come obiettivo modificare la percezione e l’atteggiamento della gente nei confronti dell’autismo - hanno detto ancora gli organizzatori - Puntiamo a innescare un cambiamento che porti all’apprezzamento interessato delle abilità creative delle persone con disturbi dello spettro autistico. Il progetto vuole essere un antidoto all’indifferenza che troppo spesso si manifesta nei confronti del non ordinario, per valutare con occhi trasparenti il prodotto di artisti che diversi sono, ma solo in una realtà̀ che li vuole vedere come tali".

L’esposizione, gratuita, resterà aperta di venerdì, sabato e domenica dalle 10 alle 20. Per informazioni scrivere a marco@monzaartecontemporanea.com o chiamare 039 2623372.

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter
Necrologie