Cultura

Il Centro meteo di Linate verso l’addio? VIDEO

Milano rischia di perdere definitivamente un punto di riferimento per la meteorologia e lo studio dei fenomeni atmosferici

Cultura Monza, 20 Maggio 2017 ore 11:54

Milano rischia di perdere definitivamente un punto di riferimento per la meteorologia e lo studio dei fenomeni atmosferici. L'appello di Fabio Pizzul, Consigliere regionale della Lombardia nella circoscrizione provinciale di Milano ad aprile 2010 e rieletto a marzo 2013 dopo la chiusura anticipata della legislatura.

Milano rischia di perdere definitivamente un punto di riferimento per la meteorologia e lo studio dei fenomeni atmosferici. A inizio giugno l’Aeronautica Militare ha dato disposizioni di trasferire tutto il proprio personale da Linate a Poggio Renatico, in provincia di Ferrara.

Cosa accadrà?

Linate perderebbe così il pallone sonda che dal 1947 garantisce quotidianamente l’osservazione puntuale degli strati bassi dell’atmosfera (fino a 35.000 metri) fornendo dati importanti per le previsioni meteo e l’evoluzione degli inquinanti al suolo. Il servizio dell’Aeronautica verrebbe garantito dalla nuova sede, ma la funzione di collaborazione scientifica e formativa con le università e le scuole milanesi e lombarde andrebbe totalmente persa. Si interromperebbe anche la più antica serie di dati sulla meteorologia del nostro Paese.

Una mozione urgente

Con la visita della Commissione regionale ambiente e una mozione urgente che presenteremo martedì in Consiglio tentiamo di scongiurare la chiusura del centro, con l’obiettivo di mantenere a Milano almeno una parte delle attività scientifiche e didattiche. Doveroso provarci, ma le speranze non sono ormai molte.

Seguici sui nostri canali
Necrologie