Cultura
Cinema

Il Lecco Film Fest è iniziato: Kamkari, Sabrina Impacciatore e Steigerwalt protagonisti della prima giornata

Ricca di appuntamenti e di volti noti la prima giornata del festival dedicato al cinema.

Il Lecco Film Fest è iniziato: Kamkari, Sabrina Impacciatore e Steigerwalt protagonisti della prima giornata
Cultura 07 Luglio 2022 ore 15:23

Fariborz Kamkari, Sabrina Impacciatore e Giulia Louise Steigerwalt: è iniziata con grandi nomi la terza edizione del Lecco Film Fest.

Lecco Film Fest ai blocchi di partenza: Kamkari, Sabrina Impacciatore e Steigerwalt protagonisti della prima giornata

La kermesse ha preso avvio alle 14 con il regista Fariborz Kamkari che ha presentato il documentario “Kurdbun – Essere curdo”.  Il documentario ripercorre i settantanove giorni di assedio da parte dei carri armati turchi a Cizre, città curda nel sudest della Turchia al confine con la Siria e l’Iraq. Un’azione punitiva non annunciata dal governo dopo la vittoria alle elezioni del partito democratico filocurdo HDP riuscito a entrare nel Parlamento di Ankara. Un massacro di civili avvenuto tra il 2016 e il 2017 che finalmente viene alla luce grazie al documentario del pluripremiato regista, sceneggiatore e scrittore.

A seguire, un talk per parlare delle città in guerra, tra cinema, reportage, podcast: la luce della cultura e dell’informazione vuole raccontare, non solo informare, gli individui e le comunità. Un racconto che intreccia diversi mezzi, che si cuce e si traduce a seconda che sia il cinema, il giornalismo o lo storytelling a raccontarlo.

Un’occasione di confronto tra diversi professionisti e diverse professionalità del racconto bellico che vuole ricucire le distanze tra le guerre dimenticate e la popolazione, che vuole tracciare il solco di un racconto e di un’informazione sempre più integrati, coinvolgenti ed efficaci. Intervengono Kamkari, Laura Silvia Battaglia (conduttore Radio3 Mondo Rai3), Francesca Milano (Head of Chora Live in Chora Media) e Tiziana Ferrario (giornalista e scrittrice).

lecco film fest

Alle 18.00 l’inaugurazione del festival cui prenderanno parte Plinio Agostoni (presidente di Confindustria Lecco e Sondrio), PierPaolo Carini (Amministratore Delegato di EGEA), Marco Galimberti (presidente Camera di Commercio Como-Lecco), Mauro Gattinoni (sindaco del Comune di Lecco), mons. Davide Milani (presidente della Fondazione Ente dello Spettacolo), Carlo Mario Mozzanica (membro della Commissione Centrale di Beneficenza di Fondazione Cariplo), Maria Grazia Nasazzi (presidente di Fondazione comunitaria del Lecchese), Mauro Piazza (consigliere regionale Regione Lombardia). Modererà l’incontro Tiziana Ferrario. Alle 19.00, l’incontro con Sabrina Impacciatore, attrice e comica, intervistata da Caterina Taricano, critica cinematografica.

Alle 21.00, l’incontro con Giulia Louise Steigerwalt, regista intervistata da Lorenzo Ciofani, giornalista e critico cinematografico della Rivista del Cinematografo. A seguire proiezione del film “Settembre”.

Lecco Film Fest: non solo cinema ma anche temi legati al lavoro e alla parità di genere

In mattinata, a poche ore dall'inizio della rassegna aveva parlato la curatrice della manifestazione cinematografica, Angela D’Arrigo, riconfermata per il terzo anno al timone della Kermesse.

La terza edizione del Lecco film Festa conferma il format ma anticipa le date, come mai? 

“Il format è risultato vincente nelle scorse edizioni: gli appuntamenti di approfondimento e dibattito si svolgono durante il giorno e le proiezioni la sera. Tutti gli eventi sono gratuiti, è sufficiente prenotare. Quanto alle date abbiamo voluto rispondere ad una duplice esigenza: da un lato ci siamo accorti che a fine luglio/inizio agosto la città si considera prevalentemente in vacanza, anche le imprese hanno esigenze di chiudere gli ordini e dobbiamo correre su tutto e ci sembra che questo non gratifichi abbastanza il rapporto con il territorio. Inoltre dal punto di vista organizzativo per la Fondazione era complesso gestire un festival così vicino temporalmente a quello di Venezia, nel quale la nostra struttura è molto impegnata".

Tra i protagonisti Verdone, Zanussi e altri personaggi legati al mondo dello spettacolo, ma anche giornalisti e la ministra Bonetti: un parterre di ospiti che fa pensare non solo al cinema… 

"È cosi: il Lecco Film Fest è attento anche alle tematiche legate al lavoro, alla parità salariale, alla parità di genere e alle opportunità che il cinema può offrire al territorio. È un’occasione per capire cosa accade e cosa può accadere intorno a noi".

L'intervista integrale su www.primalecco.it

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter
Necrologie