Iron Mais Tour: tappa a Veduggio per “I magnifici sei”

Venerdì 14 luglio l'appuntamento alla Movida Veduggese

Iron Mais Tour: tappa a Veduggio per “I magnifici sei”
Cultura 30 Giugno 2017 ore 12:41

Iron Mais Tour: tappa a Veduggio per “I magnifici sei”. Dopo l’esaltante partecipazione ad X-Factor Italia, gli Iron Mais sbarcano al locale Movida Veduggese. Appuntamento con ingresso gratuito per venerdì 14 luglio in via dell’Atleta 12/14 dove l’eclettica band che unisce folk, bluegrass, country e incisi western si esibirà a partire dalle 22 proponendo la rivisitazione di uno dei brani eurodance che ha fatto più ballare negli anni ’90.

Il nuovo album

“The Rhythm of the night” è il primo singolo estratto dal nuovo album “The Magnificent Six”, parodia del famoso film cult, dove i magnifici sono i sei componenti del gruppo. La track list si compone di sei rivisitazioni di brani del calibro di “Another brick in the wall” dei Pink Floyd o “Killing in the name” dei RATM (Rage Against The Machine), ma soprattutto dei sei brani inediti che la band propone passando dalle comode ballate ironiche di “Lambro River” ai ritmi serrati di “Cucù”, “Drink and Drive” e “Grano Duro” fino al rock’n’roll italiano di “Friendshit” e “Ahi Che Dolor”.

Lo stile

I testi sono racconti, sfoghi, proteste, provocazioni ma sempre con l’ironia che contraddistingue la band. Gli Iron Mais sono la più celebre band cowpunk del panorama musicale italiano. Il progetto nasce dall’idea di rivisitare in uno stile che amalgama folk, bluegrass, country e incisi western, alcuni dei maggiori successi della storia del Rock in tutte le sue epoche e sfumature. I personaggi portati in scena sono Testa di Cane (voce e banjolele), La Contessina (violino e voce), Jack La Treena (banjo e voce), Lo Scollo (contrabbasso), il Ragazzo Nutria (chitarra) e Burrito (batteria). Il loro show è una miscela esplosiva di ironia, look caratteristico, esilarante carisma bifolco, e soprattutto un groove massiccio ed energico della loro radicata vena hard-core, passando per un’attitudine innata al Roots folk tipico degli Stati Uniti del Sud.

X-Factor Italia

Un genere che diventato celebre al pubblico italiano grazie alla loro partecipazione alla nona edizione del talent X-Factor. La produzione discografica della band conta un album di cover (HARDCOCK 2015), un EP contenente il primo inedito Nausea (NAUSEA 2016) e il nuovo disco THE MAGNIFICENT SIX (2017) che include anche 6 brani inediti che trattano di temi attuali presentati con la caratteristica ironia, provocazione e irriverenza della band. I brani inediti sono tutti in italiano, scelta voluta per comunicare e coinvolgere in maniera più completa il pubblico ed immergerlo nel goliardico mondo degli IRON MAIS. A partire dal 2017 il management e booking sono gestiti dall’etichetta Maninalto! (www.maninalto.org.).

Condividi
Top news
Glocal news
Video più visti
Foto più viste
Curiosità