Jazz, funk e blues in Brianza con il festival “Suoni mobili 2017”

Quattro giorni di concerti gratuiti “multicultural” organizzati da Musicamorfosi

Jazz, funk e blues in Brianza con il festival “Suoni mobili 2017”
Cultura 30 Giugno 2017 ore 16:41

Il mese di luglio si apre con il festival “Suoni mobili 2017”, quattro giorni di concerti gratuiti “multicultural” organizzati da Musicamorfosi in tutta la provincia di Monza e Brianza.

Gli eventi che avranno come tema la ricerca e il desiderio di confronto culturale, etnico e musicale, prenderanno il via da sabato 1 luglio e si concluderanno martedì 4 luglio.

Tutti gli appuntamenti

Domani appuntamento alle 19 a Villa Filippini di Besana Brianza con l’esibizione della band del North Carolina Smallhouse, il giovane gruppo statunitense noto per i loro brani jazz, funk e blues.

Si prosegue domenica in piazza S. Michele Arcangelo di Vimercate dove alle 21.30 si potrà vivere l’atmosfera della Grecia con il cantante Evì Evàn Meraklìs. Presenterà il suo nuovo album che racconta i suoni delle periferie e dei porti dell’Asia minore.

Lunedì 3 luglio alle 20.30 è il turno di Daniel Plentz e il suo “workshop di body percussion” al Museo di arte contemporanea di Lissone. Un’occasione per esplorare i suoni prodotti attraverso la percussione delle varie parti del corpo.

Ultimo, ma non meno importante il concept “American dream” del pianista Andrea Zani che martedì alle 21.30, nella stessa location del giorno precedente, condurrà il pubblico alla scoperta del Novecento musicale statunitense sulle note dei brani “Preludi”, “Metamorfosi” e altri ancora.

Condividi
Top news
Glocal news
Video più visti
Foto più viste
Curiosità