La notte monzese si tinge di bianco, ecco le FOTO

Dopo piazza Trento Trieste e la Villa Reale, quest'anno gli organizzatori hanno portato l'evento ai piedi dell'Arengario

La notte monzese si tinge di bianco, ecco le FOTO
Cultura 02 Luglio 2017 ore 11:46

La notte monzese si tinge di bianco

L’evento nasce a Parigi

C’era da aspettarsi che un evento come la “Cena in bianco” fosse in realtà patrimonio francese. E in effetti è proprio così. L’evento che ieri, sabato 1 luglio, è sbarcato a Monza – per la terza volta – nasce nel secolo scorso in Francia e poi, da lì, inizia la sua inesorabile cavalcata verso le altre principali capitali europee. E solo tre anni fa, un gruppo di monzesi decide che anche la città di Teodolinda deve ospitare questo format.

Ingredienti semplici

“Partecipare è molto facile – ha spiegato l’organizzatrice Lorena Sala, intervistata dai nostri giornalisti in occasione dell’evento – E’ totalmente gratuito. L’unica regola è il rispetto del dress – code: total white. E’ un evento che vuole mescolare la voglia di divertimento, la socializzazione e l’amore per il colore bianco. Una tinta che da sempre riesce a comunicare il senso del candore e dell’eleganza”.

L’idea

“Certo non è semplice organizzare un evento di questo tipo in centro – ha proseguito – Bisogna muoversi con largo anticipo, prevedendo anche il meteo, in questi giorni particolarmente bizzarro. E poi servono permessi e un gran lavoro di squadra. Dietro questa manifestazione c’è di tutto: dall’amore per la propria città alla passione per la creazione di un evento di socializzazione. Ma anche tanta comunicazione su diverse piattaforme”.

L’evento

Calcio d’inizio poco prima delle 19. I partecipanti hanno iniziato a occupare le panchine e i tavolini sistemati in piazza Roma. Tutto avviene in modo ordinato: c’è chi ha le tovaglie, chi invece porta le sedie. Altri si occupano delle candele. Intorno, come spesso avviene in questi casi, un sacco di bambini che corrono qua e la per la piazza.

Total white

Niente può essere di un altro colore. Anche il cibo – nei limiti della chimica e della biologia – deve avere una dominante bianca. Come le bevande e i vini, tassativamente bianchi. E alla fine le promesse di partecipazione sono state mantenute: impossibile al momento stabilire con certezza il numero di presenti, ma basti pensare che le tavolate hanno occupato, da un lato mezza piazza Roma, dall’altro sono arrivate fino a sfiorare vicolo Bellani.

5 foto Sfoglia la gallery

L’articolo completo sul Giornale di Monza in edicola martedì 4 luglio. E martedì, in occasione dell’uscita del Giornale, pubblicheremo sul nostro sito anche un video esclusivo dell’evento, con l’intervista agli organizzatori e tante curiosità. Stay tuned…

10 foto Sfoglia la gallery
Condividi
Top news
Glocal news
Video più visti
Foto più viste
Curiosità