Cultura
Appuntamento

L'esordio al cineteatro San Luigi del giovane regista Matteo Mavero

Il concorezzese protagonista con il cortometraggio "121": "Un'emozione essere qui".

L'esordio al cineteatro San Luigi del giovane regista Matteo Mavero
Cultura Vimercatese, 17 Gennaio 2023 ore 14:35

Serata molto particolare per il giovane regista Matteo Mavero, all'esordio al cineteatro "San Luigi" di Concorezzo. L'artista concorezzese ha presentato il suo primo cortometraggio, dal titolo "121", nella serata di ieri, lunedì 16 gennaio 2023.

"Una grande emozione"

Quella di ieri, lunedì, è stata una serata decisamente speciale per Matteo Mavero, regista, scrittore e produttore di "121", cortometraggio proiettato al «San Luigi» prima del film "Il diritto alla felicità" che ha visto come protagonista (e presente in sala) il noto attore italiano Remo Girone.

"Da bambino ero un assiduo frequentatore del cineteatro. Andavo con la mia famiglia o con i miei amici. Tornarci con un’opera tutta mia è stata davvero una grande emozione. Il cortometraggio è stato proiettato per la prima volta nel giugno del 2022 in occasione di un evento a Milano - racconta Mavero, concorezzese doc - Da lì in poi è stato presentato in diverse rassegne e festival, raccogliendo ottimi riscontri. Sono davvero molto contento, ero alla prima esperienza in questa veste e non posso che essere soddisfatto di come stanno andando le cose".

Gli esordi da videomaker

Mavero, infatti, dopo un periodo trascorso negli Stati Uniti, ha mosso i primi passi come videomaker, iniziando quindi a lavorare in ambito commerciale, collaborando con alcuni dei più importanti marchi delle moda nazionale e internazionale. Un percorso lavorativo arricchito anche dall’esperienza di insegnamento allo Ied (Istituto europeo di design) di Milano. Ora, l'esordio al cinema. Il "suo" cinema.

Il servizio completo sul Giornale di Vimercate in edicola da martedì e disponibile su tutte le piattaforme digitali.

 

Seguici sui nostri canali
Necrologie