Soddisfatta l'Amministrazione

Numeri da record per "Concorezzo d'Estate"

Sono oltre 600 gli ingressi fatti registrare finora dalla kermesse organizzata dal Comune.

Numeri da record per "Concorezzo d'Estate"
Cultura Vimercatese, 21 Luglio 2021 ore 11:51

La kermesse "Concorezzo d'Estate" fa registrare numeri da record. Sono oltre 600 i concorezzesi che hanno partecipato ai primi eventi in cartellone.

Soddisfatta l'Amministrazione comunale

Grande successo, come detto, per "Concorezzo d'Estate 2021". Sono oltre 600 gli ingressi registrati in totale per i primi cinque appuntamenti che si sono tenuti le settimane scorse. La kermesse prosegue a luglio con due concerti e a settembre con uno spettacolo della rassegna dantesca.

"Siamo sicuramente soddisfatti per il risultato finora ottenuto - commenta l'assessore alla Cultura del Comune di Concorezzo Gabriele Borgonovo - I concorezzesi hanno dimostrato di apprezzare l'offerta di concerti e iniziative che abbiamo proposto. Si tratta della conferma dell'alto livello qualitativo degli appuntamenti in programma selezionati dal nostro Ufficio Cultura/Biblioteca. In calendario ci sono ancora tre appuntamenti e l'invito che estendo ai concorezzesi è quello di uscire di casa e di venire in piazza della Pace per godersi una serata in totale sicurezza. Un ringraziamento agli uffici per la professionalità e per la grande passione che hanno messo in questo progetto. Un progetto che rappresenta la ripartenza culturale e sociale della nostra città".

I prossimi eventi

Per quanto riguarda le prossime settimane, all'orizzonte dei concorezzesi si profilano altri due appuntamenti musicali, come annunciato dal Comune. Venerdì 23 si comincia con i Bryan Kazzaniga Rockabilly Rebel's-Rock and roll made in Brianza.

"Con un repertorio divertentissimo fatto di classici della canzone rock’n’roll nello stile degli anni ‘50 americani, il gruppo Bryan Kazzaniga Rockabilly Rebels è da 40 anni il portabandiera del rock’n’roll in Brianza - spiega l'Amministrazione comunale - Elvis Presley, Jerry Lee Lewis, Johnny Cash, Gene Vincent sono solo alcuni degli artisti portati sul palco dalla formazione in una performance coinvolgente e piena di ritmo. Capitanati da Bryan Kazzaniga, al secolo Ruggero Ronchi, concorezzese doc, musicista a tutto tondo e grande interprete di un genere musicale nato in America all’inizio degli anni ’50 riproposto con una carica e un’energia di chi, sul palco, sa sempre cosa fare per entusiasmare il pubblico".

Mercoledì 28 luglio sarà invece la volta di un concerto di bossa nova con i Mujo.

"I Mujo sono una formazione consolidata di professionisti nata all'interno dei civici corsi di jazz di Milano con la comune passione per la bossa nova e la musica brasiliana. Propongono un viaggio musicale attraverso i ritmi del samba e del mood intimista della "saudade" che caratterizzano la bossa nova. Il repertorio attinge dai più importanti compositori e interpreti di questo idioma musicale quali Antônio Carlos Jobim, Vinícius de Moraes, João Gilberto e Elis Regina con ricercate incursioni tra gli artisti italiani che hanno interpretato e composto musica in questo genere".

Entrambi gli spettacoli si svolgeranno in piazza della Pace a Concorezzo, a partire dalle 21.

Necrologie