Cultura

Il Premio Meda va ai soccorritori dell'Avis

Conferito un riconoscimento anche a due volontari da 40 anni sulle ambulanze

Il Premio Meda va ai soccorritori dell'Avis
Cultura Seregnese, 27 Ottobre 2017 ore 12:07

Il Premio Meda è stato assegnato ai soccorritori dell'Avis, per il servizio volontario e gratuito a favore della comunità e la professionalità con cui viene svolto.

Il Premio Meda è stato consegnato dalla Pro loco

L'importante riconoscimento è stato conferito dalla Pro loco "Pro Meda", che promuove questa iniziativa da ben nove edizioni "per far conoscere chi opera a favore della comunità, per riconoscere questa preziosa attività e incentivare a continuare a svolgerla", ha esordito il presidente Eugenio Boga durante l'evento organizzato in sala civica "Radio" e allietato dall'accompagnamento musicale e canoro del "Cor Gentile".

Una targa ai volontari da 40 anni sulle ambulanze

Il presidente dell'Avis Meda Roberto Bovo ha quindi ricordato che il servizio delle autoambulanze è attivo dal 1973 "e da allora non è mai stato interrotto", mentre il sindaco Luca Santambrogio ha sottolineato "la proficua collaborazione che l'Avis Meda ha saputo instaurare con tutte le Amministrazioni comunali che si sono susseguite". E prima di consegnare il premio, una targa realizzata dalle eccellenze medesi, ha conferito un riconoscimento a Michele Frigerio e Gianmaria Maderna, i volontari che da 40 anni prestano servizio sulle ambulanze.

Ampio servizio sul Giornale di Seregno in edicola e online da martedì 31 ottobre 2017.

Seguici sui nostri canali
Necrologie