Rievocazione storica a Monza, sabato il corteo medievale VIDEO

La 36esima edizione partirà sotto l’Arengario: merlettaie, armigeri e un divinatore, sfileranno insieme ai figuranti lungo le vie del centro. A chiudere sarà la «Compagnia dei Folli»

06 Giugno 2017 ore 09:51

Rievocazione storica a Monza, sabato il corteo medievale. Tutto è pronto per la Rivisitazione storica di sabato: ieri, lunedì 5 maggio, la presentazione ufficiale in Sala Giunta. Tutti i contributi realizzati nel corso di questi ultimi due mesi a cura del nostro giornalista Andrea Loddo.

Conto alla rovescia

Non mancano che pochi giorni all’appuntamento con il Corteo storico più amato dai monzesi, ideato e organizzato da Ghi Meregalli. Ieri, lunedì, nella Sala Giunta del Palazzo comunale, alla presenza dell’assessore alla Cultura Francesca Dell’Aquila e dell’assessore al Commercio Carlo Abbà, la madrina della kermesse storica ha presentato ufficialmente tutti i protagonisti e gli sponsor che hanno collaborato alla riuscita dell’evento.

Un grande evento, tanti partner

Fra loro le diverse associazioni storico culturali monzesi e brianzole, l’artista Gaetano Grimaldi, pittore dello splendido gonfalone rievocativo e simbolo di questa edizione del Corteo, il farmacista Lele Duse, fondatore di «Ti do una mano», la onlus cui verranno destinati i proventi dell’iniziativa, Massimiliano Longo, referente regionale per il «Consorzio Parco e Villa Reale» e il «Giornale di Monza», in qualità di media partner.

E anche una madrina d’eccezione

Presente infine anche Silvana Fallisi, moglie del noto comico Aldo Baglio, come testimonial d’eccezione. Nel Giornale di Monza in edicola da oggi, martedì 6 giugno, l’inserto “Rivisitazione Storica di Monza” con tutti gli approfondimenti e le curiosità sull’evento di questo sabato.

Turismo 2020
Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità
ANCI Lombardia