Seveso, solidarietà con “Pane in piazza”

Obiettivo raccogliere fondi per l'Opera Don Guanella

Seveso, solidarietà con “Pane in piazza”
14 Aprile 2017 ore 16:28

Torna in città “Pane in piazza”. La manifestazione, giunta alla sua 13esima edizione, è organizzata dai panificatori di Seveso dell’Unione Commercianti con il patrocinio dell’Amministrazione comunale ed è stata presentata ieri in conferenza stampa nella sede dell’Unione Commercianti.

Domenica 23 sarà quindi possibile acquistare i sacchetti contenenti quattro pagnotte, prodotte ciascuna da un panificatore sevesino. Il pane verrà venduto sui sagrati del santuario e della chiesa di San Pietro e su quelli delle chiese Beata Vergine Immacolata (Baruccana), SS. Gervaso e Protaso (Seveso centro) e San Carlo (Altopiano).

Un aiuto per i più poveri

Obiettivo della manifestazione è raccogliere fondi da destinare all’Opera Don Guanella, che gestisce un Centro di Promozione Umana a San Miguel Teotongo, nella periferia di Città del Messico. Il Centro accoglie giovani, adulti, anziani e disabili estremamente poveri e privi di assicurazione medica. Il denaro raccolto servirà per rimodernare il già esistente laboratorio di panetteria e pasticceria, ma anche per realizzare la costruzione di una caffetteria, vista l’assenza per i pazienti di uno spazio per rifocillarsi.

I grandi protagonisti

Come da tredici edizioni, i grandi registi sono i panificatori cittadini che realizzeranno ciascuno un pane diverso. “Ci sarà pane di soia, di grano duro, di grano saraceno e con semi di sesamo e papavero” spiega il panettiere Luigi Baio, protagonista insieme agli altri titolari dei panifici, Luciano Tagliabue, Massimo Santambrogio e i fratelli Marco e Fabio Spreafico. “A loro va il mio più grande ringraziamento – afferma il sindaco Paolo Butti – Ormai questo evento è una tradizione ed è un momento in cui viene mostrata la grande solidarietà del popolo sevesino”. “Come il grano e l’acqua che formano il pane sono simboli di vita, questo gesto è volto a portare una nuova vita per le persone più in difficoltà” commenta Eugenio Picozzi, presidente Confcommercio dell’Associazione Territoriale di Seveso. Saranno 800 i sacchetti destinati alla vendita. Obiettivo è superare il ricavato di 2800 euro dello scorso anno.

Turismo 2020
Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità
ANCI Lombardia