Svelati i trucchi del videoclip “Volare” di Rovazzi e Morandi- IL VIDEO

L’attesissimo backstage della canzone è stato prodotto in esclusiva da Tangenziale Esterna SpA ed è da oggi visualizzabile su YouTube

Cultura 09 Agosto 2017 ore 09:27

Svelati i trucchi utilizzati per girare il videoclip della hit del 2017

Videoclip di “Volare”: ecco i trucchi

Ologrammi di code di vacanzieri. Modelli computerizzati di aerei e molto altro. Sono stati svelati i mirabolanti trucchi messi in atto per costruire il video della hit dell’estate 2017, “Volare” di Fabio Rovazzi e Gianni Morandi.

L’attesissimo backstage della canzone, prodotto in esclusiva da Tangenziale Esterna SpA e da oggi visualizzabile su YouTube svela i trucchi cinematografici cui ha fatto ricorso la troupe per girare le scene on-the-road del tormentone da 100 milioni di view.

Ecco il video del backstage

I trucchi utilizzati nel video

Un fantasmagorico trucco ha consentito, infatti, di sovrapporre, in fase di montaggio, la sagoma computerizzata di un aereo sull’immagine reale del gigantesco telo verde che, per l’intera durata delle riprese, ha schermato la rotonda adiacente l’uscita A58-TEEM di Vizzolo Predabissi mettendo al riparo da sguardi indiscreti sia la strana coppia sia i componenti della troupe.

Sempre frutto di un effetto speciale ottenuto, come spiega lo stesso Rovazzi all’inizio del backstage, alternando i diversi piani di sequenza assicurati dagli operatori in sella a tricicli elettrici dotati di camera-car, è la lunghezza chilometrica dell’incolonnamento che il rapper, in felpa d’ordinanza, risale a piedi per tentare, invano, di raggiungere la sua Barboncina color pesca in compagnia di Morandi.

La Ferrari e l’Harley Davidson

Non da ologrammi ma da protagonisti e comparse in carne e ossa risultano, al contrario, caratterizzati i focus sui vacanzieri che immortalano prima una Ferrari con al volante il comico Frank Matano, poi una Harley Davidson con in sella il culturista William The Biker e infine una Citroën 2CV guidata dal Gianni Nazionale con in braccio la Barboncina decisa ad abbandonare Rovazzi.

I precedenti in Tangenziale

Ma la tangenziale in questione non è nuova a video di questo genere. J-Ax ed Elio avevano già girato nell’ottobre 2015 l’esilarante video de «La Tangenziale» in corrispondenza della Bretella tra Riozzo e Melegnano. Alessandra Amoroso nel 2016  aveva scelto anche lei la Tangenziale nel video «Comunque andare», in particolare il viadotto panoramico tra Cerro al Lambro e Vizzolo Predabissi.

Condividi
Top news
Glocal news
Video più visti
Foto più viste
Curiosità