Cultura
Desio

Tre nuovi dipinti donati al Museo Scalvini in Villa Tittoni

"Grazie alla generosità che la famiglia del maestro sta continuando a dimostrare nei confronti della nostra città".

Tre nuovi dipinti donati al Museo Scalvini in Villa Tittoni
Cultura Desiano, 28 Luglio 2021 ore 17:09

Tre nuovi dipinti per il Museo Giuseppe Scalvini, in Villa Tittoni. Un nuovo lascito per lo spazio espositivo.

Un nuovo lascito per il Museo Scalvini

Si tratta di tre quadri che raffigurano la nipote dell’artista, Edda Ponti, quando aveva una decina d’anni. "Vogliamo esprimere a nome di tutta l’Amministrazione comunale un sincero ringraziamento alla nipote e agli eredi di Giuseppe Scalvini per l’importante donazione che hanno lasciato alla nostra città - hanno detto il sindaco, Roberto Corti e il vicesindaco, Jennifer Moro - È un gesto che porta nuovamente alla memoria l’artista che nel 1936 realizzò il cosiddetto “Gruppo Scultoreo”, un’opera comprendente due figure angeliche, realizzate per il timpano della Basilica Santi Siro e Materno di Desio. Queste opere hanno un valore inestimabile per la storia che raccontano. Sarà nostra cura ora valorizzarle e impegnarci per tramandarle alle future generazioni".

Il grazie dell'Amministrazione e di Cristiano Plicato

Nel 1999 il maestro Scalvini donò alla città di Desio la sua collezione, che ora si trova esposta in modo permanente in Villa Tittoni.
Cristiano Plicato, curatore del Museo Scalvini, ha così commentato il nuovo lascito: "La famiglia del maestro ha avuto una bellissima idea, in questo modo si arricchisce la collezione del museo. La ringraziamo per la grande generosità che stanno continuando a dimostrare nei confronti della nostra città».

Necrologie