L'iniziativa a Lissone

Trecce per le parrucche e un “Taxi rosa” per le malate oncologiche

L'associazione Una vita in rosa sta raccogliendo i capelli di donne e uomini per sostenere chi si trova in cura e è in difficoltà

Trecce per le parrucche e un “Taxi rosa” per le malate oncologiche
Monza, 20 Novembre 2020 ore 10:14

Hanno donato le loro meravigliose trecce per realizzare delle parrucche da donare alle donne malate oncologiche in difficoltà. A Lissone prevenzione e solidarietà viaggiano sugli stessi binari.

Le trecce per chi ha più bisogno

Tra di loro ci sono anche ragazze di 15 anni, giovani angeli senza paura che hanno voluto abbracciare e contribuire alla campagna «Diamoci un taglio» promossa dall’associazione Una vita in rosa di Lissone e dalla Lilt, la Lega italiana per la lotta contro i tumori.

E’ una iniziativa a cui teniamo particolarmente, stiamo raccogliendo le trecce per far poi realizzare delle parrucche da donare alle donne in cura oncologica che non possono permettersi di acquistarla. In tantissime, ma anche molti uomini, ci hanno inviato le loro trecce: la cosa che ci ha colpito di più è l’età delle ragazze che ci fanno questo regalo, molte sono davvero molto giovani.

Ha spiegato Ivana Maconi, presidente dell’associazione lissonese che si occupa di sensibilizzare sul tema della prevenzione oncologica. Un gesto grande, importantissimo e dal forte significato simbolico.

Per noi è stata una vera magia poter fare breccia nel cuore di queste ragazze, stanno facendo una cosa davvero molto bella e molto importante per chi si trova in cura. E’ un progetto in cui teniamo molto e lo stiamo portando avanti insieme alla Lilt di Trento, ci stanno arrivando trecce dalle zone più lontane, vuol dire che il nostro messaggio è arrivato al cuore di tanti.

All’indirizzo dell’associazione, infatti, sono arrivate decine di trecce e code anche da Brescia, Bergamo o addirittura Sondrio.

Siamo davvero molto contente di questa iniziativa, sensibilizzare su questo tema è importantissimo. Ed è molto bello vedere come la gente risponde sempre con generosità; ora stiamo lavorando a un evento di ringraziamento da realizzare non appena la situazione ce lo permetterà.

Un Taxi rosa gratuito

Ma nella pentola di Una vita in rosa sta bollendo anche un altro importantissimo progetto, questa volta in collaborazione con la sezione Auser di largo Carotto e che ha già preso il largo.

Abbiamo dato il via al progetto Taxi Rosa per accompagnare in maniera totalmente gratuita le donne che devono sottoporti a cure oncologiche grazie agli amici dell’Auser di Lissone. Tante volte le pazienti non riescono ad essere accompagnate, ed ecco che allora ci pensiamo noi.

Entusiasta dell’iniziativa anche Daniele Grenati, presidente dell’Auser.

Quando è stato chiesto il nostro aiuto abbiamo subito risposto positivamente. Noi mettiamo a disposizione un nostro mezzo e i nostri autisti per questa importantissima iniziativa.

Per chiamare il «Taxi Rosa», che è totalmente gratuito, basta contattare i numeri 348/6937908 o 338/8402597.

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE DEL GIORALE DI MONZA

TORNA ALLA HOME

Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità
ANCI Lombardia