“ULULA e la Foresta” sbarcano su Radio 2

Successo a livello nazionale per il nuovo singolo della band.

“ULULA e la Foresta” sbarcano su Radio 2
Vimercatese, 26 Gennaio 2020 ore 11:13

“ULULA e la Foresta” sbarcano su Radio 2. Successo nazionale per il nuovo singolo della band, “Oddio l’oblio”.

Il sogno continua

Nuovo singolo per il gruppo musicale che raccoglie alcuni dei migliori talenti del territorio, tra cui il bassista di Concorezzo Andrea Mandelli. “Oddio l’oblio”, questo il titolo dell’ultimo brano pubblicato nei giorni scorsi dal gruppo, formatosi sui banchi della Scuola di musica di Milano.

“Siamo molto contenti, il brano ha avuto ottime recensioni – racconta il cantante e autore del testo Lorenzo Garofalo, alias ULULA – Abbiamo voluto realizzare un brano fresco, orecchiabile, all’apparenza leggero. Solo all’apparenza però. Il testo, infatti, è tutt’altro che semplice”.

Soddisfatto anche Andrea Mandelli, bassista del gruppo.

“Per ora “Oddio l’oblio” sta andando molto bene, speriamo di proseguire su questa strada – commenta il concorezzese – Il brano è disponibile su tutte le piattaforme digitali, ma non solo. Da venerdì, infatti, la canzone viene trasmessa anche su Radio 2: indubbiamente una bella vetrina, che ci permetterà di raggiungere ancora più persone con la nostra musica. Settimana prossima dovremmo pubblicare anche il video della canzone, girato a Verona. Siamo carichi e non vediamo l’ora che si concretizzi anche la realizzazione del nostro album. Ci stiamo lavorando da diversi mesi, vogliamo realizzare un prodotto completo”.

Un prodotto che vedrà la luce, presumibilmente, in estate.

“Ci stiamo lavorando da quasi due anni – continua Mandelli – “Oddio l’oblio” è una delle tappe di avvicinamento che porteranno alla pubblicazione dell’album”.

Tappe molto diverse tra loro.

“Vogliamo proporre canzoni differenti, cercando di mostrare il nostro potenziale – conclude ULULA – Il prossimo singolo si intitolerà “Poveri noi” e verrà realizzato in collaborazione con la Caritas: rinunceremo a tutti i diritti sulla canzone, regalandoli alla Caritas stessa. Così facendo, tutti i guadagni relativi a quella canzone andranno in beneficenza”.

Video più visti
Foto più viste
Top news regionali
Il mondo che vorrei
Amici della neve