Da vedere

Un angolo di Provenza a poco più di un’ora d’auto

Si trova nell’Oltrepò Pavese: è possibile immergersi nella magica atmosfera offerta dai campi di lavanda

Un angolo di Provenza a poco più di un’ora d’auto
Brianza, 28 Giugno 2020 ore 11:25

Un angolo di Provenza nel cuore dell’Oltrepò Pavese. Non c’è bisogno di raggiungere la Francia per respirare il profumo unico della lavanda: basta poco più di un’ora di auto. Hanno infatti riaperto i cancelli, dopo lo stop forzato dovuto all’emergenza sanitaria, le aziende agricole del Pavese che offrono l’opportunità di camminare nei campi tinti di viola, sempre rispettando le norme di sicurezza: quindi mascherina obbligatoria, igienizzante e divieto di assembramenti.

Dove ammirare la lavanda

C’è «Cascina Costanza» di Godiasco Salice Terme, in provincia di Pavia. L’ingresso al campo è gratuito per chi prenota un tavolo all’agriturismo, mentre per tutti gli altri costa 5 euro e avviene solo dietro prenotazione.
Seguono l’azienda agricola «Impoggio» a Borgoratto Mormorolo, una delle prime in zona a impiantare un lavandeto; la fattoria «Cabanon» di Godiasco; «Il Melo Rosso» di Fortunago, uno dei borghi più belli d’Italia; l’azienda agricola «Le Fraganze» di Varzi; l’agriturismo «Boccapane» di Pometo di Ruino e l’azienda agricola «Torre Memoriola» di Borgoratto Mormorolo.
Il periodo migliore per ammirare i campi di lavanda è proprio questo: la fioritura, infatti, inizia in primavera e si protrae fino ai primo giorni d’estate.

TORNA ALLA HOME

Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Curiosità
ANCI Lombardia