Da vedere

Un angolo di Provenza a poco più di un’ora d’auto

Si trova nell’Oltrepò Pavese: è possibile immergersi nella magica atmosfera offerta dai campi di lavanda

Un angolo di Provenza a poco più di un’ora d’auto
Brianza, 28 Giugno 2020 ore 11:25

Un angolo di Provenza nel cuore dell’Oltrepò Pavese. Non c’è bisogno di raggiungere la Francia per respirare il profumo unico della lavanda: basta poco più di un’ora di auto. Hanno infatti riaperto i cancelli, dopo lo stop forzato dovuto all’emergenza sanitaria, le aziende agricole del Pavese che offrono l’opportunità di camminare nei campi tinti di viola, sempre rispettando le norme di sicurezza: quindi mascherina obbligatoria, igienizzante e divieto di assembramenti.

Dove ammirare la lavanda

C’è «Cascina Costanza» di Godiasco Salice Terme, in provincia di Pavia. L’ingresso al campo è gratuito per chi prenota un tavolo all’agriturismo, mentre per tutti gli altri costa 5 euro e avviene solo dietro prenotazione.
Seguono l’azienda agricola «Impoggio» a Borgoratto Mormorolo, una delle prime in zona a impiantare un lavandeto; la fattoria «Cabanon» di Godiasco; «Il Melo Rosso» di Fortunago, uno dei borghi più belli d’Italia; l’azienda agricola «Le Fraganze» di Varzi; l’agriturismo «Boccapane» di Pometo di Ruino e l’azienda agricola «Torre Memoriola» di Borgoratto Mormorolo.
Il periodo migliore per ammirare i campi di lavanda è proprio questo: la fioritura, infatti, inizia in primavera e si protrae fino ai primo giorni d’estate.

TORNA ALLA HOME

Turismo 2020
Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità
ANCI Lombardia