Unitalsi Monza presenta “I muri di Notre Dame”

Il musical andrà in scena domenica 7 maggio alle 15.30 al Villoresi

Unitalsi Monza presenta “I muri di Notre Dame”
22 Aprile 2017 ore 08:31

Unitalsi Monza presenta il musical “I muri di Notre Dame”, uno spettacolo già andato in scena in altre città e che ora approda nella città di Teodolinda. Per il quarto anno consecutivo durante il mese di maggio l’Unitalsi di Monza propone alla cittadinanza uno spettacolo teatrale in collaborazione con la compagnia Attori…in Corso. Quest’anno è la volta del musical “I muri di Notre Dame”, spettacolo già messo in scena con successo in diverse sedi, domenica 7 maggio, alle ore 15.30 è la volta del Teatro Villoresi di piazza Carrobiolo 8 a Monza.

Il musical

E’ una rivisitazione del romanzo Notre-Dame de Paris di Victor Hugo, il direttore Marco Sangalli ha saputo rileggere un classico della letteratura andando a toccare in maniera divertente una tematica importante come l’emarginazione. Troppo spesso, negli ultimi anni, “altri” sono quelli che non ci assomigliano, quelli che non fanno parte della nostra comunità, del nostro cerchio di amicizie, di conoscenze. La storia raccontata nello spettacolo può sembrare distante non solo perché ambientata nel passato remoto, ma anche perché, forse, è un po’ “estrema”, nel senso che racconta di come sia possibile scoprire gli altri, anche quelli che riteniamo “i più difficili da avvicinare”.

Una riflessione

È dall’invito a prendere in considerazione la scoperta verso chi è più distante da noi, che la compagnia teatrale pensa che possa scattare la molla per farci riflettere su come a volte i muri (da qui il titolo), gli steccati, i fossati li costruiamo anche verso chi è molto, molto vicino a noi. A volte non servono gesti eclatanti per inviare messaggi di esclusione.

Piccoli gesti

A volte basta un invito non allargato, una mano non data, occhi tenuti bassi, passi che cambiano direzione, sguardi sospettosi, fredde risposte, toni seccati e tanti altri piccoli, e per noi, insignificanti gesti ma che pesano sul cuore di chi li subisce come pietre. Questa storia è un incoraggiamento per adoperarci, ogni giorno, in ogni circostanza, affinché quella parola: “Altri” si trasformi, sempre di più, in un “Noi”!

Solidarietà

I proventi dello spettacolo verranno usati per sostenere le attività della Casa della Gioia di Borghetto Santo Spirito in provincia di Savona, dove ogni anno l’Unitalsi di Monza con 700 volontari dell’associazione accompagnano in vacanza 500 persone disabili. I biglietti sono disponibili presso la sede Unitalsi di via Zucchi 22/B a Monza, possono essere acquistati negli orari riportati in calce o prenotati telefonicamente e ritirati il giorno dell’evento.

Turismo 2020
Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità
ANCI Lombardia