Tra tutela individuale e collettiva

Accompagnare i lavoratori nella ripresa: la Cgil ne parla in un incontro virtuale

"Pronti, ripartenza, via" è in programma martedì 16 giugno. 

Accompagnare i lavoratori nella ripresa: la Cgil ne parla in un incontro virtuale
Caratese, 10 Giugno 2020 ore 15:32

Accompagnare i lavoratori nella ripresa: la Cgil ne parla in un incontro virtuale. “Pronti, ripartenza, via” è in programma martedì 6 giugno.

Accompagnare i lavoratori nella ripresa: la Cgil ne parla in un incontro virtuale

Tra paure e incertezze anche l’economia sta ripartendo. Certo lentamente, dopo i mesi difficili dovuti all’emergenza sanitaria che ci stiamo lasciando alle spalle.

Anche nel territorio di Monza e Brianza, come ha evidenziato la Cgil, ci sono molti settori economici in sofferenza che non sanno come e se riprenderanno a crescere. Questo si traduce anche in una piena emergenza sociale per alcune fasce di popolazione: famiglie che si trovavano già in situazioni di vulnerabilità prima del lockdown e che adesso si trovano a vivere un vero e proprio disagio che rischia di trascinarle sotto la soglia di povertà.

Intensificata l’attività

Sono diversi gli indicatori inquietanti registrati in queste settimane dagli operatori della Cgil in tutte le sedi distribuite sul territorio provinciale. Sedi che, anche durante il periodo di piena emergenza non si sono mai fermate e che in questi giorni hanno intensificato l’attività per rispondere alle tante esigenze emergenti.

L’incontro virtuale

Di come la Cgil si è attrezzata per accompagnare le lavoratrici e i lavoratori di Monza e Brianza in questa delicata fase di ripresa se ne discuterà in “Pronti, Ripartenza, Via!”, un’iniziativa in diretta Facebook con Eliana Schiadà, segretaria Cgil Monza e Brianza, e Davide Cappelletti, Direttore provinciale del Patronato Inca Cgil. L’appuntamento è alle 16 di martedì 16 giugno sulla pagina social del sindacato di via Premuda.

L’iniziativa servirà anche per presentare il nuovo sito www.cgilbrianza.it, un altro strumento al servizio dei lavoratori di questo territorio.

“La sede di un sindacato come il nostro è un osservatorio importante per conoscere l’andamento economico e sociale di un territorio”, spiega Schiadà. “Dall’inizio di questa emergenza abbiamo messo in campo risorse straordinarie per assistere le persone nelle diverse esigenze – continua –; lavoratrici e lavoratori, pensionate e pensionati, giovani, che hanno visto nel sindacato un luogo di ascolto che praticamente non ha mai chiuso: cittadini che oggi hanno bisogno di essere accompagnati nel difficile percorso della ripresa”.

TORNA ALLA HOME 

Turismo 2020
Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità
ANCI Lombardia