Economia

Acquisto della fornitura per il magazzino: come scegliere il fornitore e gli strumenti

Acquisto della fornitura per il magazzino: come scegliere il fornitore e gli strumenti
Economia 25 Novembre 2021 ore 07:31

È risaputo che una delle maggiori sfide per coloro che hanno intenzione di intraprendere un’attività economica come negozi, fabbriche, banchi vendite etc., è doversi creare una fitta rete di fornitori affidabili e fedeli che garantiscano un’adeguata fornitura per la gestione e movimentazione della merce. Parliamo ad esempio di flotte di carrelli, scaffalature adeguate, accessori di ogni sorta, software di gestione per magazzini, e molto altro.  

Naturalmente per trovare gli strumenti più adatti in base alle proprie esigenze è fondamentale rivolgersi a fornitori affidabili e forniti, che siano inoltre in grado di consigliare il cliente in tutte le fasi, dall’acquisto all’assistenza post-vendita.

In caso contrario, potrebbe essere difficile per l’imprenditore, piccolo o grande che sia, barcamenarsi nell’insieme delle necessità che caratterizzano l’attività d’impresa e l’organizzazione di un magazzino. In parole povere, la relazione tra i fornitori e i commercianti è fondamentale per la vita stessa delle attività d’impresa. 

Come scegliere la fornitura di carrelli 

Come sopra anticipato, tutte le imprese, qualunque esse siano, per poter svolgere la propria attività economica necessitano di fornitori di mezzi e accessori per il deposito e la movimentazione delle merci. Un’adeguata gestione della merce, infatti, è fondamentale per poter sfruttare al meglio la propria attività economica. In poche parole, l’organizzazione, in qualsiasi attività, è fondamentale. 

A seconda del tipo di attività occorre utilizzare gli strumenti più adeguati: ad esempio, se occorre spostare pacchi o oggetti di notevole peso e dimensione, potrebbe essere particolarmente utile usare dei transpallet elettrici. Si tratta, per chi non lo sapesse, di un particolare carrello munito di due forche, utilizzato nelle operazioni di spostamento di pallet all’interno del magazzino. In genere viene consigliato anche per i magazzini che non presentano un’alta densità di movimentazione perché, a prescindere dall’entità degli spostamenti, offre un notevole risparmio di tempo e di energie. In poche parole, il transpallet permette di aumentare notevolmente l’efficienza dello spostamento delle merci. 

Ovviamente se occorre spostare merci ancora più pesanti, oppure per una lunga tratta, allora potrebbe essere utile acquistare un muletto, ovvero un carrello elevatore, che a sua volta può essere manuale oppure elettrico e sollevare diversi carichi. Anche quest’attrezzo, infatti, risulta essere particolarmente comodo nella gestione dei magazzini. 

Transpallet elettrico o manuale?

I transpallet, diversamente da attrezzi simili, sono attrezzature a basso costo che permettono di risolvere situazioni (anche rischiose) in tutte le attività di stoccaggio. Tutti coloro che sono interessati all’acquisto, devono scegliere se acquistarlo elettrico oppure manuale. Quest’ultimo, in genere, è utile nella movimentazione di piccole quantità di merci ed ha una capacità di carico di massimo 3 tonnellate. Viceversa, quello elettrico è dotato di un motore che agevola sia il sollevamento che lo spostamento delle merci.

A chi affidarsi per la fornitura del magazzino: consigli per la scelta

Un’altra fornitura, altrettanto importante, è quella concernente i ricambi degli strumenti utilizzati. Nel caso in cui si dovessero utilizzare carrelli elevatori o altri attrezzi, potrebbe essere utile avere sempre a disposizione i pezzi di ricambio. In caso contrario, si corre il rischio di non poter gestire più la propria merce e di rallentare i lavori. 

A tal proposito, scegliere un fornitore che sia in grado di fornire la flotta e al contempo anche ricambi, accessori e scaffalatura è la scelta vincente, in modo da avere una gestione della fornitura del magazzino ottimale

Ricapitolando, quindi, gli elementi essenziali per la scelta del miglior fornitore, oltre a quello citato in precedenza, sono l’affidabilità del marchio, le tipologie di offerte disponibili, l’eventuale assistenza a lungo termine e una consulenza mirata in base alle proprie esigenze.

Necrologie