Opportunità di lavoro

Autoguidovie apre all'assunzione di 140 nuovi conducenti di autobus

Saranno inseriti nelle aree del pavese, Monza e Brianza, Sud Est Milano e nell’area cremasca.

Autoguidovie apre all'assunzione di 140 nuovi conducenti di autobus
Economia Brianza, 04 Maggio 2021 ore 10:42

Autoguidovie apre all'assunzione di 140 nuovi conducenti di autobus. Saranno inseriti nelle aree del pavese, Monza e Brianza,
Sud Est Milano e nell’area cremasca.

Autoguidovie apre all'assunzione di 140 nuovi conducenti di autobus

Autoguidovie, azienda nel settore del trasporto pubblico locale, è pronta ad assumere 140 conducenti di autobus per inserirli
nei territori lombardi coperti dai propri servizi. Un'opportunità importante per chi, in questi mesi di grande incertezza anche economica, è alla ricerca di un nuovo impiego.

Requisiti

La ricerca, si legge nel comunicato ufficiale dell'azienda, è rivolta a nuovi conducenti che saranno inseriti nelle aree del pavese, Monza e Brianza, Sud Est Milano e nell’area cremasca. Tra i requisiti spiccano il possesso delle patenti D/DE e quello del CQC (la Carta di Qualificazione del Conducente).
Sarà possibile fare domanda accedendo alla sezione “Lavora con Noi” di Autoguidovie: https://autoguidovie.it/it/c/lavora-con-noi/index. La selezione conducenti non ha scadenza.

"Anche in questo momento emergenziale per l’epidemia ancora in atto - dichiara Corrado Bianchessi, Direttore HR di Autoguidovie - e in controtendenza all’incremento della disoccupazione causato dalla crisi finanziaria ed economica, Autoguidovie investe sul personale quale fattore decisivo per aumentare la qualità dei servizi erogati. Il Covid ha impattato pesantemente sul settore del trasporto pubblico, ma ci ha anche indotto a ripensare a come affrontare il prossimo futuro, attraverso l’Innovazione, la
transizione energetica, la sostenibilità e la sicurezza. Per noi i conducenti - dichiara ancora Bianchessi - sono parte integrante del nostro progetto di innovazione della mobilità con lo scopo di mettere al primo posto le aspettative e i bisogni del passeggero".

Necrologie