BrianzAcque nella classifica delle migliori aziende dei servizi pubblici

I frutti del lavoro visibili a Monza dove sono in arrivo nuove casette dell'acqua

BrianzAcque nella classifica delle migliori aziende dei servizi pubblici
Economia 22 Giugno 2017 ore 12:03

BrianzAcque nella classifica delle migliori aziende dei servizi pubblici. Un bel risultato quello ottenuto dalla realtà brianzola che dimostra l’eccelleza del territorio.

BrianzAcque: i motivi del successo

L’intervento ad alto impatto ingegneristico e tecnologico per la ristrutturazione del depuratore di Monza. La campagna “Brianza in Brocca” finalizzata a portare  l’acqua pubblica di rete sulle tavole di ristoranti e pizzerie del territorio. Il progetto “Rimodel” per dare attuazione al primo piano fognario su base provinciale. E’ con queste tre esperienze concrete che BrianzAcque è entrata nel data base “Utili all’Italia” che  raccoglie i progetti del primo censimento delle migliori pratiche nei servizi pubblici realizzato da Utilitalia, la federazione, presieduta da Giovanni Valotti,  che riunisce 500 imprese italiane dei servizi idrici, energetici e ambientali.

Le città del futuro

L’iniziativa è stata presentata a Roma, nella suggestiva cornice della sala del Tempio di Adriano,  alla presenza del Ministro dell’Ambiente, Gian Luca Galletti. Si tratta di una vera e propria “rassegna”  dei progetti più avanzati che stanno disegnando le città del futuro, sempre più smart: 274  “racconti” messi a punto da 134 aziende, che dimostrano come responsabilità sociale e ambientale, innovazione tecnologica, efficienza energetica e sviluppo aziendale stiano cambiando in meglio servizi che sono alla base della qualità della vita di ogni cittadino.

Grande soddisfazione

“Siamo orgogliosi di aver contribuito a dar vita a questo compendio con progetti di qualità, che testimoniano l’impegno forte dell’azienda per l’innovazione tecnologica e per la sostenibilità – commenta il Presidente di Brianzacque, Enrico Boerci –  Sul fronte dell’idrico, continueremo a lavorare in sinergia con i Comuni nostri soci, chiamati in prima linea  a effettuare scelte e a trovare nuove soluzioni per la crescita e per  lo sviluppo del territorio brianzolo”.

Nuovo intervento in città

I frutti del lavoro di BrianzAcque sono ben visibili in città.  Solo la scorsa settimana la Giunta comunale ha approvato l’accordo con l’azienda che prevede la realizzazione di due nuove casette dell’acqua che saranno posizionate in via Suor Maria Pelletier e in via Paisiello. Le casette si aggiungono alle quattro già presenti in città. Prosegue così l’azione dell’amministrazione per incentivare l’uso dell’acqua potabile di acquedotto, sicura e costantemente controllata per verificarne il rispetto dei valori richiesti dalla normativa vigente. La diffusione delle casette dell’acqua contribuisce a ridurre la produzione di rifiuti prevalentemente in plastica, il consumo di energia e le conseguenti emissioni legate al ciclo di produzione e al trasporto. L’acqua somministrata sarà naturale e gasata.

 

Condividi
Top news
Glocal news
Video più visti
Foto più viste
Curiosità