Regione ha contattato l'azienda di Ceriano Laghetto

Chiusura stabilimento Gianetti, La Regione "Chiesto alla proprietà un incontro urgente"

Gli assessori Guidesi e Rizzoli sulla scelta improvvisa di chiudere l'azienda "Decisione incomprensibile".

Chiusura stabilimento Gianetti, La Regione "Chiesto alla proprietà un incontro urgente"
Economia Groane, 05 Luglio 2021 ore 18:48

Regione Lombardia ha provveduto a contattare i vertici dell'azienda Gianetti Ruote per chiedere un incontro urgente per chiarire la delicata situazione in cui verte lo stabilimento di Ceriano Laghetto, dopo la decisione improvvisa da parte dell'azienda di chiudere la sede brianzola.

Chiusura stabilimento Gianetti, la nota di Regione Lombardia

"Abbiamo chiesto un incontro in tempi brevissimi - hanno spiegato gli assessori Guido Guidesi (Sviluppo Economico) e Melania Rizzoli (Formazione e Lavoro) - perché riteniamo incomprensibile la decisione della proprietà, anche considerata la modalità con cui l'azienda ha comunicato la decisione ai lavoratori, tramite una mail, una procedura che rischia di non essere rispettosa della dignità dei lavoratori e di creare allarme sociale".

"Come Regione - hanno rimarcato Guidesi e Rizzoli - siamo disponibili a trovare una soluzione condivisa ma alla stesso tempo chiediamo la massima collaborazione e responsabilità sociale da parte dell'azienda".

Questa mattina presidio davanti all'azienda

Intanto questa mattina si è tenuto il presidio dei lavorati fuori dai cancelli dell'azienda di Ceriano Laghetto. Al sit-in hanno partecipato anche diversi esponenti politici locali che hanno espresso solidarietà ai dipendenti, fortemente preoccupati per il loro futuro occupazionale. In giornata è arrivata anche una nota sindacale congiunta  di Fim, Fiom e Uilm nella quale è stata ribadita la volontà di mettere in campo ogni iniziativa possibile affinché finisca quest’incubo che ha fatto cadere nell'angoscia e nell'incertezza 152 famiglie.

Necrologie