Formazione e lavoro

Corso per addetti alle pulizie al via domani

Lo organizza lo Ial, impresa sociale emanazione della Cisl Monza Brianza.

Corso per addetti alle pulizie al via domani
Economia Monza, 17 Febbraio 2021 ore 07:56

Corso per addetti alle pulizie al via domani. Lo organizza lo Ial (Innovazione, apprendimento, lavoro, Lombardia), impresa sociale emanazione della Cisl Monza Brianza.

Corso per addetti alle pulizie al via domani

Un corso riservato agli addetti a pulizie e sanificazione in ambienti domestici, lavorativi e alberghieri, con il rilascio di un attestato di frequenza. Il corso inizierà domani, giovedì 18 febbraio, e durerà 60 ore con rilascio di attestato di frequenza e sicurezza generale. In questo periodo i corsi si svolgono da remoto.

A promuoverlo, come accennato, è la Ial, Ente accreditato per la formazione e i servizi al lavoro che ha 14 sedi distribuite sul territorio regionale e favorisce la ricollocazione di lavoratrici e lavoratori individuando percorsi formativi specifici e ampliando le competenze professionali attraverso i corsi. Un servizio gratuito. Per info: sede.monza@iallombardia.it – l’ufficio si trova nella sede Cisl MB in via Dante 17/A a Monza.

“Operare in modalità  remoto – spiega Katia Negri, laureata in relazioni pubbliche, coordinatrice della sede Ial di Monza e tutor – ci permette comunque di raggiungere persone che vivono in tutta la Lombardia”.

C’è, dunque, chi ha perso il “vecchio” posto e non esita a riqualificarsi in un settore diverso da quello di provenienza in un mercato del lavoro in continuo cambiamento.

Katia Negri, coordinatrice della sede Ial di Monza e tutor

“Dall’inizio dell’anno – aggiunge Katia Negri – qualcosa si è mosso. Il settore dei trasporti e della logistica, per esempio, richiede personale: magazzinieri, autisti e personale per il recapito delle merci alla residenza dei destinatari”.

Lo Ial fornisce la preparazione e le competenze per aggiornare un curriculum in grado di interessare le imprese che, ormai da anni, non cercano più gli operai generici, ma persone sempre più qualificate. Lo Ial organizza anche corsi specifici per lavoratori in cassa integrazione.

“Delle richieste – precisa la coordinatrice Ial di Monza – arrivano anche dal comparto metalmeccanico, ma sempre per operai specializzati. Per tutti, in ogni caso, la parola d’ordine deve essere ‘aggiornamento’. Non ci sono alternative: pure per l’ultra cinquantenne che ha ricoperto per 30 anni la stessa mansione nella stessa azienda e ora è forzatamente restio ai cambiamenti”.

Un altro fattore indispensabile è l’adattabilità, soprattutto in questa fase. Il posto di lavoro dietro casa non c’è per tutti. Alcune imprese, poi, richiedono la disponibilità a lavorare su turni.  “La capacità di adattamento resta sempre fondamentale”.

 

Condividi
Top news
Glocal news
Video più visti
Foto più viste
Idee & Consigli