Economia

Crisi SuperDì: slitta ancora l'incontro al Mise

Il tavolo con proprietà e sindacati si terrà il 31 ottobre.

Crisi SuperDì: slitta ancora l'incontro al Mise
Economia Desiano, 18 Ottobre 2018 ore 09:41

Crisi Superdì: slitta l'ultimo incontro al Ministero dello Sviluppo Economico. Lo comunica lo stesso Ministero. Il tavolo con proprietà e sindacati si terrà il 31 ottobre.

Crisi SuperDì: slitta ancora l'ultimo incontro al Mise

Ancora un rinvio. Sembra non esserci fine alla vicenda Superdì/Iperdì che da settimane vede i dipendenti in seria difficoltà a causa della crisi del gruppo. L'incontro, l'ultimo, che doveva tenersi ieri al Ministero dello sviluppo economico, è stato posticipato al 31 ottobre per indisponibilità dell'azienda a presenziare. Dunque ci vorranno una decina di giorni per conoscere il destino dei tanti punti vendita sparsi nel Nord Italia.

L'incontro si terrà alle 14:00 si terrà presso il Ministero dello Sviluppo Economico a Roma, in Via Molise n.2, al sesto piano della sala commissioni.

Astuti "Uno slittamento che preoccupa"

Sulla questione è intervenuto ieri anche il consigliere regionale del Pd, Samuele Astuti:

Dopo il rinvio al 31 ottobre "si spera che in quell'occasione ci sia un chiarimento definitivo sia dal punto di vista della vendita o cessione del ramo di azienda, che dell’eventuale percorso per l’ottenimento della cassa integrazione straordinaria. Mi auguro che le richieste emerse durante l’audizione in Commissione Attività produttive del Consiglio regionale relativamente al pagamento almeno di una parte degli arretrati ai dipendenti, diventino al più presto realtà. Rimane la forte preoccupazione per il continuo slittamento della data di vendita di una prima tranche di supermercati in Lombardia, così come confermato durante l’ultimo tavolo sulla crisi aziendale al Mise. Non vorrei che il rinvio celasse un ripensamento da parte dell’azienda”.

Crisi SuperDì: i timori sulla ricaduta occupazione

Il timore del consigliere Astuti è “una eventuale e preoccupante ricaduta occupazionale di cui, come al solito, farebbero le spese i lavoratori, le loro famiglie e l’indotto. Continueremo a seguire da vicino in commissione Attività produttive del Consiglio regionale, in stretto contatto con le organizzazioni sindacali, l’evolversi della situazione al fine di scongiurare il rischio di chiusura totale dei supermercati e di garantire ai lavoratori il pagamento di tutte le spettanze arretrate.”

LEGGI ANCHE: Superdì e Iperdì: dopo l’incontro al Mise ecco quali sono i punti vendita che si salveranno

LEGGI ANCHE: Superdì e Iperdì da domani chiudono

OPPURE: Crisi SuperDì e IperDì, la Lega al fianco dei lavoratori

TORNA ALLA HOME PAGE E LEGGI ALTRE NOTIZIE

RESTA AGGIORNATO SU TUTTE LE NOSTRE NOTIZIE! COME?

Iscriviti al nostro gruppo Facebook Brianza Eventi & News!

E segui la nostra pagina Facebook ufficiale Giornaledi Monza e Provincia: clicca "Mi piace" o "Segui" e gestisci impostazioni e notifiche in modo da non perderti più nemmeno una notizia!

Seguici sui nostri canali
Necrologie