Economia

Decapaggio metalli: perché farlo e a cosa serve

Decapaggio metalli: perché farlo e a cosa serve
Economia 23 Novembre 2021 ore 07:14

Il processo di decapaggio è una lavorazione molto utilizzata sui metalli, per prepararli a trattamenti successivi come ad esempio la passivazione. Il decapaggio metalli viene eseguito su acciaio inox, rame, ottone e alluminio ed è fondamentale per riportarli a una condizione ottimale, rimuovendo gli ossidi superficiali. Infatti, eliminando lo strato danneggiato e gli ossidi presenti sulla superficie si allungherà la vita del metallo trattato. 

Cos'è il decapaggio metalli

Il decapaggio metalli è un trattamento chimico che serve a rimuovere gli strati più superficiali del pezzo da trattare. Infatti può succedere che, in seguito ad alcuni trattamenti che prevedono l'uso di alte temperature come stampaggio, saldatura o laminazione, si formino sulla superficie dei metalli ossidanti, o che rimangano alcuni inquinanti che potrebbero danneggiare il metallo o esporlo a fenomeni corrosivi, come la ruggine. Attraverso il decapaggio invece questi strati superficiali danneggiati vengono rimossi. In base al metallo o alla lega da trattare si utilizzano bagni di decapaggio differenti.

A cosa serve il decapaggio metalli

Il decapaggio metalli, in alcuni casi, precede trattamenti come la passivazione, utile per ripristinare l'inossidabilità, o la verniciatura. Infatti un metallo decapato è pronto per la formazione, tramite trattamento chimico, di uno strato più resistente ai fenomeni corrosivi, ma non solo. La superficie di un metallo decapato è anche più predisposta alla verniciatura, che aggrapperà meglio.

A differenza della sgrassatura, un trattamento che può precedere o sostituire - a seconda dei casi - il decapaggio, e serve per eliminare le sostanze oleose, con il decapaggio metalli vengono eliminati tutti gli altri tipi di residui.

Tecniche di decapaggio metalli: quali sono le più comuni

Il decapaggio metalli può essere meccanico, chimico, elettrolitico o elettrochimico. Ognuno di questi trattamenti, seppur diverso, ha l'obiettivo di eliminare gli strati più superficiali, e rovinati, dei metalli, e di prepararli a lavorazioni successive.

Il decapaggio meccanico, tramite abrasione, rimuove le impurità presenti sulla superficie del pezzo da trattare. Questa lavorazione è la più antiquata e non può essere applicata ad alcuni metalli, come l'acciaio inox, nei quali può addirittura diventare la causa di una corrosione futura. Tra le tecniche meccaniche più comuni ci sono la spazzolatura e la sabbiatura, entrambe sono più lente rispetto all'immersione, ma risultano necessarie quando un pezzo è troppo grande per essere immerso in una vasca oppure quando l'ossido superficiale è particolarmente difficile da rimuovere. 

C'è poi il decapaggio chimico, che viene effettuato tramite spruzzo, pennello o bagni chimici. Il pezzo, nell'ultimo caso, viene immerso in una soluzione speciale, formulata appositamente in base al metallo da trattare. Le sostanze presenti nel bagno chimico, una volta che saranno venute a contatto con il metallo da decapare, rimuoveranno, sciogliendoli, tutti gli ossidi presenti sulla superficie. L'immersione in queste vasche cambierà in base alla quantità e al genere di residuo che si desidera eliminare. Per questo motivo, può essere utile rivolgersi a un'azienda che possa offrire anche un servizio di consulenza, per consigliare il trattamento migliore in base al metallo da trattare.

Nei decapaggi elettrolitico ed elettrochimico invece le soluzioni chimiche vengono utilizzate insieme all'erogazione di corrente elettrica. 

L'importanza di una consulenza

Non sempre è così facile individuare il trattamento migliore da effettuare. Per questo motivo è importante avvalersi di un'azienda specializzata che possa fornire anche un servizio di consulenza, come Elettrozinco. Infatti, grazie alla grande esperienza sui trattamenti di decapaggio e passivazione, ma anche sull'intera filiera del processo produttivo, Elettrozinco può offrire la propria consulenza e assistenza sui trattamenti superficiali dell'acciaio inox e altri metalli, a Como e nel resto d'Italia.

Necrologie