Previdenza sociale: oltre 700 edili lombardi in piazza

I sindacati hanno organizzato la manifestazione di protesta a Bologna

Previdenza sociale: oltre 700 edili lombardi in piazza
25 Maggio 2017 ore 19:05

Previdenza sociale: oltre 700 edili lombardi in piazza alla manifestazione promossa oggi da Filca Cisl, Fillea Cgil, Feneal Uil

3 foto Sfoglia la gallery

 Edili lombardi a Bologna

I sindacati hanno infatti organizzato una protesta a Bologna per richiamare il governo Gentiloni alla coerenza tra quanto convenuto con Cgil, Cisl e Uil in tema di previdenza con l’inserimento dell’Ape sociale e quanto definito in sede parlamentare nell’applicazione della norma. Per i lavoratori che svolgono mansioni gravose i requisiti dei 36 anni di contributi e degli 6 anni continuativi per l’accesso all’Ape social sono infatti stati inseriti successivamente

Mobilitazione dalla nostra regione

Dalla Lombardia in piazza oltre 700 lavoratori, arrivati coi pullman da tutta la regione. “L’attuale norma non tiene conto della discontinuità lavorativa che i lavoratori edili sono costretti a subire – afferma Francesco Bianchi, segretario generale Filca Cisl Lombardia – L’effetto pratico è che potranno andare in pensione pochi lavoratori, vanificando l’affermazione che “non tutti i lavori sono uguali” ai fini dell’accesso pensionistico. Per queste ragioni gli operai edili chiedono la modifica della norma, perché lavorare fino a 70 anni sull’impalcatura è impossibile”.

 

 

Turismo 2020
Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità
ANCI Lombardia