Economia

Gioielleria a Varedo, la storica attività della famiglia Sordi

Sordi Gioielli è un’autentica istituzione sul territorio che propone “scintille di passione” dall’inizio del secolo scorso

Gioielleria a Varedo, la storica attività della famiglia Sordi
Economia Desiano, 06 Aprile 2018 ore 12:07

Gioielleria a Varedo fa rima con Sordi Gioielli. Stiamo parlando di un’attività che affonda le sue radici all’inizio del secolo scorso e da sempre gestita dalla famiglia Sordi. E il 14 novembre 2016 la realtà di via Umberto I ha ricevuto dalla Regione Lombardia il prestigioso riconoscimento di “impresa storica”. Ma andiamo con ordine.

La famiglia Sordi

Oggi a guidare la gioielleria a Varedo è la quarta generazione della famiglia. A dare il via al tutto è stato Luigi, bisnonno degli attuali titolari. L’iscrizione alla Camera di Commercio risale invece ai primi anni Trenta e fu effettuata da Cesare, figlio di Luigi. La terza generazione è rappresentata da Luigi Sordi (omonimo del fondatore, nonché suo nipote) e dalla moglie Gianna Martinero, mentre ora alla guida ci sono i loro figli, Luca e Stefano Sordi. “In principio il negozio era molto piccolo, ora abbiamo ben sei vetrine, con tantissimi marchi a disposizione della clientela”, hanno spiegato.

3 foto Sfoglia la gallery

Gioielleria a Varedo è sinonimo di Sordi

Da sempre Sordi Gioielli propone dunque “scintille di passione”, come amano definire loro stessi. “Vendiamo oggetti a cui le persone si affezionano, dando un valore anche a livello morale e questo è il bello della nostra attività - ha raccontato Luca - da noi si compra qualcosa capace di segnare momenti particolari delle nostre vite”. Ecco dunque proposte per battesimi, comunioni, cresime, fidanzamenti e matrimoni, con una vasta scelta di fedi nuziali.

L’atelier del gioiello

La presenza di Stefano Sordi attribuisce un ulteriore plus alla gioielleria: “Essendo gemmologo e maestro di arte orafa realizza su ordinazione i disegni di gioielli, perciò possiamo definirci un vero e proprio atelier del gioiello - ha continuato Luca Sordi - è possibile venire in negozio con le pietre di famiglia, con gioielli da modificare, per ideare un progetto da zero e che successivamente potrà essere messo in pratica”. In ultimo non va scordato che Sordi Gioielli esegue anche il ritiro dell’oro, particolare da non sottovalutare.

I contatti

Per tutte le informazioni utili è possibile consultare il sito www.sordigioielli.com, la pagina Facebook “Sordi Gioielli”, scrivere a sordi@sordigioielli.it, chiamare lo 0362.580071 oppure recarsi direttamente a Varedo, in via Umberto I 28.

 

Informazione Pubblicitaria

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter
Necrologie