L'accordo

Il fondo Charme (e Montezemolo) entra in Bianalisi

Giuliano Caslini continuerà a ricoprire il ruolo di Presidente ed Amministratore Delegato, garantendo piena continuità imprenditoriale e di gestione.

Il fondo Charme (e Montezemolo) entra in Bianalisi
Economia Caratese, 19 Giugno 2021 ore 10:20

Il fondo Charme (legato alla famiglia Montezemolo) entra in Bianalisi, società leader nel settore dei servizi di diagnostica di laboratorio, dei servizi poliambulatoriali e della diagnostica per immagine in Italia. Fondata nel 1968 e con sede a Carate Brianza, la società è stata acquisita nel 2000 dalla famiglia dell’imprenditore Giuliano Caslini che ha guidato negli ultimi venti anni un rilevante piano di espansione in Italia, prevalentemente tramite acquisizioni, finalizzato a posizionare Bianalisi fra i primari operatore nel settore healthcare in Italia. Nel 2016, il fondo Columna Capital Fund I è entrato nel capitale di Bianalisi con una quota di minoranza, affiancando il fondatore per proseguire nella strategia di consolidamento del settore.

Il fondo Charme entra in Bianalisi

Nell’operazione Giuliano Caslini e Columna Capital sono stati assistiti da Rothschild & Co in qualità di advisor finanziario. L’accordo di partnership prevede l’ingresso di Charme Capital Partners SGR S.p.A. (società di private equity pan-europeo a matrice fortemente imprenditoriale con uffici a Milano, Londra e Madrid), attraverso il nuovo fondo Charme IV da essa gestito, nell’azionariato di Bianalisi con una quota significativa ed in totale continuità imprenditoriale con il progetto del fondatore Giuliano Caslini. La strategia di crescita dei prossimi anni sarà infatti basata sul proseguimento del piano di consolidamento del settore in Italia, unitamente all’ulteriore ampliamento dei servizi attualmente offerti (anche attraverso l’adozione di soluzioni all’avanguardia nella medicina preventiva e nella telemedicina) e all’ulteriore espansione nei servizi corporate, di outsourcing e assicurativi.

Bianalisi in breve

Con più di 260 laboratori e oltre 50 poliambulatori, Bianalisi accoglie ogni giorno quasi 13.000 persone all’interno delle proprie strutture distribuite in 9 regioni Italiane. Nei centri Bianalisi vengono svolti quotidianamente più di 50.000 test di laboratorio e più di 2.000 visite mediche specialistiche realizzate da oltre 600 medici. Nel 2020 Bianalisi ha svolto oltre 16 milioni di test di laboratorio. Bianalisi offre inoltre servizi avanzati di diagnostica per immagine mediante l’utilizzo di TAC e risonanze magnetiche di ultima generazione. La presenza capillare all’interno delle regioni in cui è presente, unita all’alta qualità dei servizi offerti che rispettano i più alti standard del settore, rendono Bianalisi un punto di riferimento per i propri pazienti.

Caslini confermato Presidente e Amministratore Delegato

Giuliano Caslini continuerà a ricoprire il ruolo di Presidente ed Amministratore Delegato, garantendo piena continuità imprenditoriale e di gestione. Charme contribuirà al piano di sviluppo di Bianalisi grazie alla sua consolidata esperienza nel supportare la crescita di aziende di eccellenza in partnership con i rispettivi fondatori. Le recenti acquisizioni di Igenomix e Veritas, divenute rispettivamente leader mondiale nella diagnostica genetica riproduttiva e nel sequenziamento del genoma grazie ai piani industriali impostati e supportati da Charme, hanno permesso di sviluppare un’importante esperienza nel settore healthcare che Charme metterà a disposizione di Bianalisi. Columna Capital (investitore di private equity con uffici a Londra, Lussemburgo e Lugano), si affiancherà a Giuliano Caslini e a Charme con un re-investimento di minoranza. Il closing è atteso entro la fine di agosto ed è soggetto alle condizioni standard per questo tipo di operazioni.

"Porteremo in Bianalisi il nostro contributo"

“È con grande piacere che annunciamo oggi la nascita di Charme IV con il primo investimento in Italia in una eccellenza italiana come Bianalisi in partnership con il suo fondatore, Giuliano Caslini, a conferma, ancora una volta, della cultura fortemente imprenditoriale dei Fondi Charme - ha commentato Matteo di Montezemolo, CEO dei Fondi Charme e figlio di Luca Cordero di Montezemolo  - Bianalisi rappresenta una grande opportunità di investimento per il nuovo fondo Charme IV in una società leader del settore, che opera con una piattaforma unica per il consolidamento del settore dei laboratori di analisi e della diagnostica in Italia. Abbiamo fortemente apprezzato il percorso di crescita di Bianalisi, ispirato dalla visione di Giuliano Caslini, e, coerentemente con tutti i precedenti investimenti dei Fondi Charme, porteremo anche in Bianalisi il nostro contributo attivo per proseguire in tale percorso nei prossimi anni. Questi sono gli elementi distintivi che caratterizzano da sempre la strategia di investimento dei Fondi Charme e che sono alla base del supporto strategico e operativo che daremo a Giuliano Caslini e a Bianalisi per realizzare l’ambizioso piano di sviluppo che abbiamo condiviso”.

"L'inizio di un nuovo capitolo"

“La partnership stabilita con Charme rappresenta una nuova pagina rilevante nella storia di Bianalisi ed è l’inizio di un nuovo capitolo che, in continuità, porterà la piattaforma di Bianalisi a crescere e rafforzarsi ulteriormente per cogliere al meglio le nuove e significative opportunità di sviluppo imprenditoriale nel settore dei laboratori e della diagnostica - è tato invece il commento di Giuliano Caslini. Ho apprezzato la forte cultura d’impresa di Charme dimostrata in più di 15 anni di attività supportando la crescita di importanti aziende italiane, il profondo rispetto per la storia e i valori imprenditoriali di Bianalisi e anche il suo network consolidato, fattori fondamentali che hanno ispirato la nostra partnership. Charme rappresenta infatti il partner ideale per affrontare al meglio la prossima fase di sviluppo ed il consolidamento del mercato previsto per i prossimi anni, alla base del successo futuro di Bianalisi”.

Necrologie