economia

COVID-19, via libera del Consiglio regionale al pacchetto di 3 miliardi per la ripresa economica

Il provvedimento stanzia risorse per Comuni, Province, investimenti strategici e sanità. Fontana "Conferma la capacita' di reagire della Lombardia".

COVID-19, via libera del Consiglio regionale al pacchetto di 3 miliardi per la ripresa economica
04 Maggio 2020 ore 16:39

COVID-19, via libera del Consiglio regionale al pacchetto di 3 miliardi per la ripresa economica. Il provvedimento stanzia risorse per Comuni, Province, investimenti strategici e sanità.

Il Consiglio regionale approva pacchetto di 3 miliardi per ripresa economica

Il Consiglio regionale della Lombardia ha approvato oggi, lunedì 4 maggio 2020, investimenti complessivi per 3 miliardi di euro, di cui 400 milioni già destinati a interventi per tutti i Comuni e le Province lombarde. Il pacchetto di risorse è destinato a investimenti per fronteggiare l’impatto economico legato all’emergenza scaturita per il COVID -19.

“Si tratta di un investimento senza precedenti – ha spiegato il governatore Attilio Fontana – che, in ogni fascia di intervento, supera di gran lunga i fondi del Governo per le città”.

Il piano prevede anche 82 milioni per incentivi al personale delle aziende e degli enti del Servizio Sanitario Regionale impiegato durante l’emergenza Coronavirus e 10 milioni per la produzione di dispositivi medici e di dispositivi di protezione individuale. La legge e’ stata approvata con 74 voti favorevoli, zero contrari e un astenuto.

La ripartizione

Queste le misure previste: 51.350.000 euro per le Province348.650.000 euro ai Comuni2.470.000.000 euro per interventi per la ripresa economica130.000.000 euro per investimenti strategici. Vengono inoltre stanziati 10.000.000 euro per la produzione di dispositivi medici e di dispositivi di protezione individuale 82.000.000 sono destinati al personale sanitario che ha combattuto in prima linea l’emergenza Coronavirus.

Le risorse – in base a quanto si legge nella nota sono ripartite nel triennio: 83 milioni nel 2020, 2 miliardi e 787 milioni nel 2021 e 130 milioni nel 2022.

“Una legge coraggiosa”

Per il relatore del provvedimento Marco Colombo la legge è

“coraggiosa perché rappresenta un acceleratore per la ripresa economica. Si tratta di un provvedimento che interviene per dare risposte perché mette nelle mani degli enti locali 400 milioni, soldi che saranno spesi direttamente dai sindaci che amministrano il territorio e dunque ne conoscono le urgenze e le esigenze. Mettiamo ulteriori risorse inoltre per incrementare gli incentivi al personale sanitario: in questo modo la giusta e generosa Lombardia vuole dimostrare loro non solo grande riconoscenza ma anche forte vicinanza”.

Il commento del consigliere brianzolo Corbetta

“Oggi è una giornata storica in quanto abbiamo approvato la legge più importante di questa legislatura” – ha commentato il brianzolo Alessandro Corbetta, Consigliere Regionale della Lega. “Misure straordinarie per 3 miliardi di euro che hanno fatto parlare di “Piano Marshall”, che io invece chiamerei “Piano Fontana” in quanto si deve essenzialmente alla forte volontà del nostro Governatore”.

“Prioritarie le opere pubbliche”

“La parte più consistente, circa 2,5 miliardi di euro, costituirà un fondo per gli investimenti in opere pubbliche prioritarie per il nostro territorio regionale – prosegue Corbetta. Uno sforzo immane che la Lombardia può compiere in quanto Regione virtuosa, con i conti in ordine. Dovremo però indebitarci per poter disporre dei 3 miliardi. Davvero paradossale, se si pensa che ogni anno regaliamo a Roma 54 miliardi, soldi prodotti dai lombardi che non fanno più ritorno sul territorio. Un motivo in più per continuare a batterci per l’autonomia e il federalismo”.

TORNA ALLA HOME 

Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Curiosità
ANCI Lombardia