Economia

Calcolo Tari a Seregno nessun errore

Nel 2017 corretto il conteggio della quota variabile per le abitazioni con pertinenza, computo ok anche nel triennio precedente

Calcolo Tari a Seregno nessun errore
Economia Seregnese, 16 Novembre 2017 ore 08:45

Calcolo Tari, la tassa sui rifiuti: nessun errore nel conteggio a Seregno.

Corretto il computo della quota variabile

Nessun addebito ingiustificato nel calcolo della Tari, la tassa sui rifiuti. Lo conferma il Comune a margine delle notizie di stampa dei giorni scorsi sui possibili errori nel calcolo della quota variabile sulle pertinenze delle abitazioni. A Seregno la quota variabile della Tari per l'anno in corso e per il triennio precedente (2014-2016) è stata computata dagli uffici in maniera corretta, una sola volta per le abitazioni con pertinenze (box, cantine e solai) in conformità con la normativa di riferimento.

Ok anche il conteggio del triennio precedente

Calcolo Tari, la tassa sui rifiuti: nessun errore. Vale anche per il conteggio nel 2013 del tributo comunale all'epoca vigente, la Tares. Invece negli anni precedenti il conteggio della tassa sui rifiuti era del tutto differente e quindi non si poneva il problema. L'ufficio Tributi comunale è comunque a disposizione dell'utenza per qualsiasi informazione e chiarimento sulla vicenda.

In alcuni Comuni prelievi fino al doppio del dovuto

Il problema dei conteggi sbagliati sulla tassa dei rifiuti è sorto in molti Comuni, ma non nella nostra Provincia, e riguarda proprio l'errore nel computo della quota variabile del tributo, che ha comportato prelievi superiori al dovuto per i quali è possibile chiedere il rimborso. In alcuni casi i conti hanno comportato prelievi fino al doppio del dovuto. I contribuenti di Seregno, invece, possono tirare un sospiro di sollievo

Necrologie